Immuni adesso funziona anche all'estero

Le app di contact tracing possono lavorare in roaming in tutta la Ue.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-06-2020]

app immuni roaming ue

Una delle critiche mosse all'app Immuni - al di là delle questioni relative alla privacy - è il fatto che, essendo stata sviluppata in Italia e per l'Italia, essa diventerebbe inutile non appena oltrepassato il confine di Stato.

Tale preoccupazione è però destinata a svanire: i Paesi dell'Unione Europea hanno infatti stretto un accordo che consente alle app di contact tracing dei diversi Stati di lavorare anche in roaming, purché siano state sviluppate sulla base del framework fornito da Apple e Google (come Immuni, per l'appunto).

Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno, ha spiegato le ragioni alla base di questa decisione: «Con l'approssimarsi della stagione turistica, è importante garantire che i cittadini europei possano utilizzare l'applicazione del proprio Paese ovunque si trovino in viaggio nella Ue».

«Le app di tracciamento dei contatti» - continua Breton - «possono essere utili per limitare la diffusione del coronavirus, in particolare nel quadro delle strategie nazionali miranti alla revoca delle misure di confinamento».

Per quanto riguarda ancora la questione della riservatezza, in realtà nulla cambia anche passando su scala Europea: la piattaforma è sempre la stessa e pertanto le garanzie del framework non variano.

La comunicazione dei codici identificativi avviene sempre in maniera cifrata e i dati sensibili non saranno scambiati: se ciò veniva ritenuto sufficiente o insufficiente a livello nazionale, la stessa opinione vale a livello della Ue.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Immuni e la privacy sottosopra
Se Immuni ti premia... con il test sierologico
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Immuni, abbiamo i sorgenti. E ora?
Immuni, rilasciati i sorgenti
Immuni, vogliamo la trasparenza
App Immuni: vogliamo i sorgenti

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Ecco, appunto, questo è l'aspetto più triste della faccenda... Leggi tutto
4-7-2020 15:24

L'uso dell'app non è una questione politica è una questione di senso civico e di rispetto per il prossimo e per se stessi e i propri familiari, se non si capisce questo la cosa è molto grave. Leggi tutto
4-7-2020 15:22

Google ti propone di scaricarla??? :shock: A me, francamente, nessuno ha mai proposto di scaricarla anche se, dopo aver cercato di capirne ciò che potevo, ho deciso di farlo comunque per senso civico. L'unica cosa fastidiosa è il fatto che quando disattivo il GPS non funziona più correttamente e io, abitualmente, attivavo il GPS solo... Leggi tutto
4-7-2020 15:19

Scaricata e installata circa una settimana fa. Consumo aggiuntivo batteria irrisorio rispetto a prima (forse anche perchè non sono un Fan dei social). Per quanto riguarda la privacy, ho amici e conoscenti che ne fanno una tragedia e gridano al complotto... però sono abbonati Sky, usano fessbuk, twitter, instasgram e compagia bella. Qui... Leggi tutto
22-6-2020 09:15

La cosa divertente è che da una parte si dice che il governo di centro-sinistra ha degli scopi nascosti che porta avanti con la app Immuni, dall'altra si dice che è Berlusconi - notoriamente all'opposizione - ad avere scopi nascosti poiché i suoi figli sono soci nella azienda dello sviluppatore. Leggi tutto
21-6-2020 15:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te quale diventerà realtà per prima?
Le aule intelligenti: conosceranno gli alunni e offriranno un'esperienza di apprendimento personalizzata ed efficace.
Torneremo a fare la spesa sotto casa: i negozi uniranno la varietà degli acquisti online al piacere di fare acquisti direttamente in un posto conosciuto.
Useremo il DNA per stabilire terapie su misura: cloud computing e computer congnitivi rendereanno l'esame del DNA veloce ed economico.
Un guardiano digitale sostituirà le password: conoscerà le nostre abitudini e individuare i tentativi di furto d'identità.
Smart City: le città faranno arrivare sugli smartphone dei cittadini informazioni personalizzate basate sulle abitudini e le preferenze degli abitanti stessi.

Mostra i risultati (1224 voti)
Settembre 2020
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Chrome, Url troncati per combattere il phishing
Tim e Wind Tre, crescono le tariffe
Il chip nel cervello di Elon Musk
Tutti gli Arretrati


web metrics