Realtà virtuale, da Apple il sistema per evitare gli ostacoli del mondo reale



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-08-2020]

apple realta virtuale brevetto

Anche se non ha ancora guadagnato tutta quell'attenzione che si pensava avrebbe ottenuto, la realtà virtuale è una tecnologia che già ha una certa diffusione e la sua brava serie di problemi.

Uno dei rischi che maggiormente minano la bontà di un'esperienza di realtà virtuale è scontrarsi con oggetti presenti nel mondo reale che però ovviamente risultano del tutto invisibili a chi si muove nel mondo virtuale.

Il web è pieno di video che mostrano giocatori alle prese con visori e guanti nel proprio - sempre limitato, per quanto grande possa essere - salotto e così travolgono divani, mobili, parenti e animali domestici.

Per ovviare a tutto ciò Apple ha pensato a una soluzione brevettando una tecnologia il cui titolo è semplicemente Detecting physical boundaries, ossia Rilevamento di ostacoli fisici.

«Una delle sfide della realtà simulata al computer il fatto che, mentre si interagisce con gli oggetti virtuali mostrati su un dispositivo indossato sulla testa, l'utente può essere così immerso nell'ambiente virtuale da perdere la consapevolezza degli ostacoli fisici posti nelle vicinanze» si legge nel brevetto.

Il sistema ideato da Apple per risolvere il problema consiste nell'attrezzare il dispositivo per la realtà virtuale di sensori in grado di «capire se il dispositivo si stia avvicinando a una (prima) distanza preimpostata da un oggetto fisico o elemento dell'ambiente. Se ritiene di essere troppo vicino all'oggetto fisico, il dispositivo visualizza un effetto nell'ambiente virtuale, informando l'utente sulla presenza di un ostacolo fisico nelle vicinanze».

L'oggetto reale viene insomma traslato nel mondo virtuale, anche se non necessariamente manterrà il proprio aspetto: nella realtà un muro potrebbe diventare una parete di vetro e una poltrona un ombrellone sulla spiaggia, dissuadendo in tal modo l'utente dal correre incontro a esso.

Qualora però l'utente decida di ignorare l'avvertimento, il dispositivo provvederà a sospendere il mondo virtuale mostrando l'ostacolo presente nel mondo fisico, nella speranza che ciò ottenga l'effetto desiderato.

La tecnologia ideata nel brevetto può avere una sua utilità, ma il brevetto stesso è anche indice di altro: i vociferati Apple Glasses per la realtà aumentata e virtuale, di cui si parla da tempo senza mai vederli concretizzati, sembrerebbero essere ancora in sviluppo.

apple vr brevetto

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Poliziotti licenziati: inseguivano Pokémon anziché rapinatori
Venduto nel metaverso uno yacht virtuale da mezzo milione di euro
Il 6G di Samsung, tra ologrammi e realtà virtuale in 16K
Antibufala: le mucche usano la realtà virtuale
Microsoft Hololens 2, la realtà virtuale che si può toccare e manipolare
Firefox Reality, il primo browser davvero open source per la realtà virtuale
Visitare Chernobyl con la realtà virtuale
Lo zaino di HP per la realtà virtuale
Google Earth VR, esplorare il mondo con la realtà virtuale
HTC avvisa di fare attenzione con la realtà virtuale
Realtà virtuale, non ci sarà un flop come negli anni '90

Commenti all'articolo (2)

Divertente l'idea di contestualizzare l'oggetto reale nella realtÓ virtuale, potrebbe portare ad effetti e reazioni divertenti e non necessariamente congruenti con le aspettative di chi sta progettando il sistema. ChissÓ quale sarebbe al reazione del giocatore di war game che si dovesse trovare all'improvviso davanti il divano del... Leggi tutto
10-10-2020 15:34

{utmed}
Apple, senza Jobs, Ŕ diventata un'azienda specchio di Timoteo Cuoco: un elefante timoroso di rompere i cristalli. Purtroppo chi conta nel CdA Ŕ ormai un prudente barbogio anche lui, che appoggia in pieno l'operato conservatore del Cuoco. In ogni caso, quando gli occhiali usciranno, sicuramente gli adepti li compreranno in massa, perchÚ... Leggi tutto
18-8-2020 15:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'UniversitÓ di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
╚ corretto. Far˛ meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1372 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Il nuovo, vecchio e doppio laptop di Cassandra
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 gennaio


web metrics