YouTube pronta a far guerra ad Amazon

Presto si potranno acquistare i prodotti promossi nei video direttamente dalla piattaforma di Google.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-10-2020]

youtube acquisti amazon

La popolarità di YouTube è indiscutibile e, per alcuni, la piattaforma di Google non è soltanto un modo per passare il tempo o imparare cose nuove: per alcuni youtuber, quelli in grado di creare contenuti capaci di appassionare un numero di utenti importante, è anche una fonte di reddito (per alcuni, addirittura, l'unica) grazie alla pubblicità.

Quando ci si affida alla creazione di contenuti per guadagnarsi da vivere, però, ogni entrata fa comodo. Così molti si appoggiano anche ad Amazon, inserendo nelle descrizioni dei loro video i link per acquistare i prodotti di cui parlano nei video e ottenendo in tal modo una percentuale sulle transazioni.

Da tutto questo processo YouTube non ricava un centesimo, e ciò certamente non è gradito.

Ecco perché, secondo le indiscrezioni pubblicate da Bloomberg, YouTube si sta preparando a muovere guerra direttamente ad Amazon, trasformandosi in una piattaforma per acquisti.

Ogni prodotto segnalato nei video o mostrato come pubblicità potrebbe quindi presto trovarsi in vendita non su Amazon, ma su YouTube stesso; gli youtuber continuerebbero a incassare una percentuale su ogni acquisto mentre un'altra parte (si parla del 30%), anziché finire nelle casse di Amazon, finirebbe in quelle di Google.

Secondo il portavoce che ha parlato con Bloomberg, gli youtuber avrebbero pieno controllo sui prodotti mostrati nelle inserzioni apposte ai video.

La funzionalità sarebbe già in fase di test su alcuni canali, ma va considerata ancora a livello di esperimento. Si capisce che il lancio di una novità tanto grande vada studiato e preparato con cura e non possa essere improvvisato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
YouTube nasconde il numero dei “Non mi piace”

Commenti all'articolo (2)

No, della logistica si occuperà Shopify.
7-12-2020 15:00

{Marco}
Ok ma non capisco, quindi youtube (google) si occuperà anche di tutta la logistica?
15-10-2020 21:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Stai creando un nuovo account su un sito. Come sarà la tua password?
Ho una sola password per tutti i miei account
Ho varie password che uso a rotazione quando devo creare un nuovo account
Ho un template per le password che modifico per ogni account
Creo una nuova password, assicurandomi che sia robusta

Mostra i risultati (1602 voti)
Settembre 2021
Monopattini elettrici e assicurazione obbligatoria
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics