Vivaldi si aggiorna e guadagna un videogioco in stile anni '80

Come già Chrome, anche l'erede spirituale di Opera permette di ammazzare il tempo giocando.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-10-2020]

vivaldia

Se Google Chrome ha il suo dinosauro, con il quale gli utenti passano il tempo quando la connessione a Internet manca, gli altri browser sono un po' carenti sul fronte videogiochi.

Vivaldi, l'"erede spirituale" di Opera, ha deciso di portarsi in pari sotto questo aspetto integrando Vivaldia, un arcade utilizzabile direttamente dal browser.

Vivaldia fa il proprio debutto con Vivaldi 3.4, ossia la più recente versione di questo browser altamente personalizzabile e basato su Chromium.

È un gioco a scorrimento laterale, ha un aspetto volutamente rétro e ispirato al genere cyberpunk: il protagonista si sposta per la città combattendo i nemici che via via incontra e superando gli ostacoli.

Per avviarlo si può premere il pulsante posto nella parte inferiore destra della pagina di accoglienza di Vivaldi oppure digitare vivaldi://game nella barra degli indirizzi.

Per controllare i movimenti il personaggio si possono adoperare i tasti freccia (o, in alternativa, le lettere W, A, S, D) mentre per sparare si usano i tasti N e M, ma è possibile anche utilizzare un controller.

Vivaldi è un browser multipiattaforma e, pertanto, Vivaldia può essere giocato sotto Windows, Linux e macOS ma anche sui Chromebook e sugli smartphone Android.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste tecniche diffusamente utilizzate dagli hacker ti sembra la più pericolosa?
1. Violazione di password deboli: l'80% dei cyberattacchi si basa sulla scelta, da parte dei bersagli, di password deboli, non conformi alle indicazioni per scegliere una password robusta.
2. Attacchi di malware: un link accattivante, una chiave USB infetta, un'applicazione (anche per smartphone) che non è ciò che sembra: sono tutti sistemi che possono installare malware nei PC.
3. Email di phishing: sembrano messaggi provenienti da fonti ufficiali o personali ma i link contenuti portano a siti infetti.
4. Il social engineering è causa del 29% delle violazioni di sicurezza, con perdite per ogni attacco che vanno dai 25.000 ai 100.000 dollari e la sottrazione di dati.
5. Ransomware: quei programmi che "tengono in ostaggio" i dati dell'utente o un sito web finché questi non paga una somma per sbloccarli.

Mostra i risultati (2504 voti)
Febbraio 2023
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 febbraio


web metrics