Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare

Le perplessità delle varie autorità antitrust avrebbero minato alle fondamenta l'operazione multimiliardaria.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-01-2022]

nvidia arm

L'affare da 40 miliardi di dollari, molto probabilmente, non si farà: secondo quanto riporta Bloomberg, Nvidia avrebbe già avvisato i propri partner che esiste la seria possibilità che l'acquisizione di Arm, annunciata negli ultimi mesi del 2020, non venga portata a termine.

A determinare il passo indietro sarebbero state le pressioni dei governi e degli enti regolatori del mercato insieme alle preoccupazioni sollevate dai clienti di Arm: la prospettive sembrano infatti indicare che le necessarie approvazioni dalle autorità antitrust non arriveranno mai.

Softbank, la holding proprietaria di Arm, ha già fatto sapere che se l'accordo con Nvidia non andrà in porto lancerà un'IPO (Offerta Pubblica Iniziale) per la quotazione in Borsa l'azienda britannica.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nvidia rinuncia ufficialmente all'acquisizione di ARM
L'intelligenza artificiale che trasforma le frasi in paesaggi realistici
Intel aggredisce il settore delle schede grafiche economiche
Il ritorno di 3dfx a 20 anni dal fallimento
È ufficiale: Nvidia acquisisce Arm

Commenti all'articolo (1)

Strano, forse qualche altro grande player ha opposto un veto o non hanno "unto" a sufficienza...
29-1-2022 14:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (2046 voti)
Maggio 2022
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Una storia di phishing bancario diversa dal solito: il ladro beffato
Aprile 2022
Una dura lezione dall'Internet delle Cose
Bug nell'app Messaggi, e la batteria si scarica in fretta
Gli USA ottengono l'estradizione di Assange
L'utility che ripulisce Windows 11 è in realtà un trojan
Hacker cinesi sfruttano VLC per diffondere malware
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 maggio


web metrics