Le prime immagini del Titanic in 8K

OceanGate Expeditions ha ripreso il relitto in altissima risoluzione, e si appresta a tornare per completare l'opera.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-09-2022]

titanic 8K

Sono passati oltre 110 anni da quando il Titanic si inabissò nell'Atlantico, approssimativamente 600 km a sud di Terranova, causando la morte di circa 1.500 persone.

Dal 15 aprile 1912 al 1985 la posizione della nave, spezzatasi in due tronconi a seguito dell'impatto con l'iceberg, è rimasta sconosciuta. Poi una missione lanciata per individuare i relitti di due sottomarini statunitensi - il Thresher e lo Scorpion - scoprì quasi casualmente i rottami che portarono all'individuazione del Titanic.

Da allora diverse spedizioni (compresa quella del 1995 condotta da James Cameron in vista del film del 1997) hanno visitato il relitto, che va sempre più deteriorandosi non solo per i danni che proprio alcune di quelle spedizioni hanno causato ma anche per i batteri presenti in quelle acque che stanno aggredendo e consumando il ferro della nave.

La più recente delle "visite" al Titanic è quella condotta quest'anno da OceanGate Expeditions che per la prima volta ha catturato delle immagini con risoluzione 8K (le immagini in 4K risalgono al 2019) e ne ha messa a disposizione una parte, come dimostra il video che riportiamo più sotto.

«I fantastici dettagli catturati in 8K aiuteranno il nostro gruppo di scienziati e archeologi marittimi a comprendere con maggiore precisione il deterioramento del Titanic, anche grazie ai filmati che gireremo nel 2023 e successivamente» ha dichiarato Stockton Rush, presidente di OceanGate.

I piani dell'azienda prevedono infatti di ritornare al relitto nel corso del prossimo anno conducendo laggiù anche dei "passeggeri": il prezzo di un posto, comprensivo di addestramento, è di 250.000 dollari, cifra giustificata da Rush spiegando che «Nessun ente pubblico finanzierà mai un ritorno al Titanic».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Certo, hai ragione. Il che non cambia il fatto che sembra fenomenale. Piuttosto, sappiamo che le tecnologie militari vengono utilizzate prima delle tecnologie civili e di utilitÓ. Leggi tutto
25-9-2022 17:52

Aggiungerei che non tutti i relitti sono economicamente interessanti come quello del Titanic per cui il costo del loro ritrovamento non vale il ritorno economico.
10-9-2022 14:54

Anche ammesso che sia vero, non va dimenticato che si parla di tecnologie militari. Quel che gli eserciti usano oggi, noi lo avremo in commercio tra dieci, vent'anni.
9-9-2022 11:48

{plesso}
Mi sono sempre chiesto come sia possibile che ci siano relitti la cui posizione è sconosciuta quando alcuni satelliti sono in grado di rilevare le distorsioni magnetiche e gravitazionali prodotte da un piccolo sommergibile fermo in profondità.
9-9-2022 09:38

Questo Ŕ un lavoro per Musk... :malol: Leggi tutto
8-9-2022 09:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa fai se l'antivirus non ti permette di installare un programma?
Disattivo temporaneamente l'antivirus per installare il programma che considero affidabile
Non installo il programma. Forse ce n'Ŕ un altro simile cercando su Internet
Creo regole di esclusione per le applicazioni di cui sono sicuro/a

Mostra i risultati (1603 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics