I lavoratori di Yahoo Italia sono in lotta

Le organizzazioni sindacali dei lavoratori di Yahoo Italia proclamano lo stato di agitazione contro la terza riorganizzazione aziendale in sette mesi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-04-2005]

yahoo

Negli ultimi sette mesi Yahoo Italia ha già subito tre riorganizzazioni aziendali: tutte, lamentano i sindacati, senza alcun accordo con le rappresentanze interne dei lavoratori.

I lavoratori si lamentano, rispetto alla riorganizzazione in corso, che Yahoo Italia non solo si è sottratta sistematicamente al confronto con i sindacati ma c'è stato un vero vuoto di comunicazioni scritte e ufficiali sui cambiamenti operati unilateralmente sall'azienda.

Anche l'ultima riorganizzazione si contraddistingue per un tentativo di marginalizzare alcuni lavoratori, privandoli della loro funzione professionale.

Per questo la struttura sindacale dei lavoratori, Yahoo Italia ha proclamato lo stato di agitazione, non escludendo di arrivare a degli scioperi se le cose non dovessero cambiare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

daniele
in concreto? Leggi tutto
14-4-2005 09:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai sostituito il tuo notebook (o netbook) con un tablet?
Sė, e riesco a lavorarci perfettamente.
Non l'ho ancora fatto, ma ci sto pensando.
Niente affatto, mi serve un vero notebook.
Li ho entrambi.
Non ne ho nessuno dei due.

Mostra i risultati (4194 voti)
Luglio 2021
Rinunciare allo smartphone
Windows 10, svelato l'aggiornamento 21H2
Zitto zitto, il Parlamento Europeo vara la sorveglianza di massa di tutte le email
La UE ci riprova col caricabatterie unico
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Falla critica nel sistema di stampa di Windows, e la patch ancora non c'è
Un assaggio del nuovo Office, riprogettato per Windows 11
Giugno 2021
Windows 11, il mio PC riuscirà a eseguirlo?
Windows 11, non abbiate fretta di installarlo
Un blackout informatico molto, molto canadese
Windows 11 sarà più veloce di Windows 10
Windows 11, l'update da Windows 7 e 8 sarà gratis
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 luglio


web metrics