Se Berlusconi diventa socio di Tronchetti Provera

I due miliardi di euro che Berlusconi intende ricavare dalla vendita di una quota di azioni Fininvest potrebbero essere reinvestiti in azioni Telecom Italia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-04-2005]

corna

Oggi Fininvest possiede una quota intorno al 5-6% di Telecom Italia: è una quota che Fedele Confalonieri, presidente del gruppo editoriale-televisivo e fiduciario del Presidente del Consiglio-proprietario, si è detto pubblicamente interessato ad aumentare, mentre lo stesso Berlusconi ha sempre dichiarato che bisogna creare grandi imprese multimediali, con la convergenza di telefonia e Tv e di rimpiagere che la politica lo avrebbe frenato rispetto a un maggiore impegno in questo senso.

Ora si apre l'opportunità di realizzare questi progetti: Berlusconi ha deciso di vendere una quota intorno al 16% delle azioni in suo possesso di Fininvest, per ricavarne circa 2,2 miliardi di euro, sfruttando un momento molto favorevole per la sua azienda che, nel caso di una sua possibile sconfitta alle politiche del 2006 (resa più probabile dal recente risultato catastrofico delle elezioni regionali), potrebbe soffrire di una restrizione della possibilità di raccogliere pubblicità, oggi resa quasi senza limiti dalla legge Gasparri.

L'Espresso aveva ipotizzato questa riduzione della presenza di Berlusconi in Fininvest, di cui continuerebbe ad avere un saldo e completo controllo, con il duplice scopo di garantire anche i figli del secondo matrimonio con Veronica Lario, non garantiti come Marina e Piersivio che si trovano già alla guida dell'azienda di famiglia e quello di ridurre l'effetto negativo del conflitto di interessi a livello di opinione pubblica.

Il problema è che un'eventuale crescita degli investimenti di Fininvest e/o personali della famiglia Berlusconi in Telecom Italia renderebbe ancora più grave il conflitto di interessi, che si allargherebbe dalle Tv, dove il Premier controlla il maggiore network televisivo privato e condiziona quello pubblico, a quello della telefonia fissa e mobile e di Internet in cui Telecom Italia ha una posizione ultradominante e che nessuno sembra poter scalzare o solo scalfire.

Oltretutto ci sarebbe anche un conflitto tra il Berlusconi imprenditore televisivo e il Berlusconi socio ancora più forte di una Telecom Italia che possiede due Tv (La7 e Mtv), vuole impegnarsi fortemente nella Tv su Adsl e nell'Umts. Che garanzie avrebbero i piccoli azionisti di una reale concorrenza tra i due colossi e i consumatori sul fatto che non ci sia un cartello ai loro danni e ai danni degli altri concorrenti?

Se Berlusconi diventa un socio ancora più forte di Tronchetti Provera, l'anomalia italiana si ingarbuglia ancora di più; forse dobbiamo attenderci dei girotondi che circondino, dopo le sedi Rai e i tribunali, anche le sedi di Telecom Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Proprio oggi si parlava di questa cosa con dei colleghi della mia associazione (Anti Digital Divide). La notizia pu˛ essere interpretata in due modi: 1-Se Berlusconi fa le stesse cose che ha fatto finora,porterÓ alla rovina la telefonia italiana(che giÓ Ŕ in acque mooolto brutte) 2-Magari (e questo se si verificasse,sarebbe un vero... Leggi tutto
8-11-2005 23:03

{Luca}
siamo finiti Leggi tutto
6-11-2005 20:54

{Sorteggio}
Capita per sorte che in questo Bel Paese non capitino anomalie ingarbugliate se si riesce perfino a dettare le sorti !!!
24-10-2005 07:17

GRAVE Leggi tutto
15-6-2005 00:17

Danilo
Cito dall'articolo:"Che garanzie avrebbero i piccoli azionisti di una reale concorrenza tra i due colossi e i consumatori sul fatto che non ci sia un cartello ai loro danni e ai danni degli altri concorrenti?" e aggiungo: una reale concorrenza già oggi non c'è perchè i due (o chi per loro) siedono allo stesso CdA.... Leggi tutto
24-5-2005 13:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei disposto a pagare per l'acquisto di prodotti per la ''casa intelligente'' nei prossimi 12 mesi?
Fino a 150 euro
Fino a 250 euro
Fino a 500 euro
Fino a 1000 euro
Oltre 1000 euro
Non sono sicuro

Mostra i risultati (842 voti)
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Tutti gli Arretrati


web metrics