I provider: non faremo i poliziotti

L'associazione degli Isp indipendenti respinge le pressioni volte a trasformarli in guardiani della rete per combattere il peer to peer.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-07-2006]

no sbirri

L'Associazione degli Internet Provider indipendenti Assoprovider ha scritto una lettera al nuovo Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni, in cui esprime la propria preoccupazione per le pressioni che le associazioni dei discografici e dei produttori e distributori cinematografici, nonché la stessa Siae, starebbero facendo su Governo e Parlamento, per andare al di là di quanto prevede il cosidetto "Patto di Sanremo" per quello che riguarda la repressione del Peer to peer.

Il Patto di Sanremo, accordo tra associazioni dei produttori di contenuti multimediali, gestori della rete e Governo, prevedeva l'adozione di codici di autoregolamentazione per combattere la cosidetta "pirateria on line" da parte di tutti i soggetti in causa, cosa che i provider indipendenti sostengono di aver fatto mentre altri soggetti sarebbero tuttora inadempienti.

Gli Isp di Assoprovider si opporranno a ogni tentativo di attribuire ruoli di controllo dell'operato degli utenti della rete, rifiutando ogni ruolo di guardiani, "ruolo che non è proprio di aziende private e a cui non deve essere attribuito".

Putroppo non sembra che da parte degli altri provider (i maggiori, come ad esempio Telecom Italia) ci sia la stessa volontà di resistere a nuovi tentativi di criminalizzazione degli utenti del P2P.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i prodotti che acquisti di più online?
Abbigliamento
Idee regalo
Libri/riviste
Hardware/software
Biglietti/eventi
Elettronica
Viaggi/turismo
Musica/video
Elettrodomestici
Telefonia/accessori

Mostra i risultati (2181 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 13 agosto


web metrics