L'interrogatorio di Tronchetti

Ecco una serie di domande che, è presumibile, i Pm e il Gip porranno all'ex presidente di Telecom Italia quando lo sentiranno.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-09-2006]

Fingiamo per un attimo di essere nella stanza dove, probabilmente fra qualche giorno, i Pm e la Gip che indagano sullo scandalo intercettazioni sentiranno come "persona informata sui fatti" l'ex presidente di Telecom Italia Marco Tronchetti Provera. Ascoltiamo le domande che, molto probabilmente, i giudici gli porranno.

1) A chi riferiva e in che modo e con quale frequenza Giuliano Tavaroli, ex capo della security?

2)Perché il capo di Telecom Italia Audit ha detto ai giudici che Tavaroli rispondeva solo a Tronchetti e invece Tavaroli ha detto che il suo interlocutore era Tronchetti?

3) Tronchetti era al corrente di quanto costassero le indagini affidate, in esclusiva, alla Polis? Perchè affidate solo alla Polis?

4) Tronchetti era al corrente dei rapporti di Tavaroli con Mancini, alto dirigente del Sismi? In che modo Telecom Italia, durante la sua gestione, ha collaborato con il Sismi?

5) Perché Tavaroli ha lasciato Telecom Italia l'anno scorso e perché gli è stata corrisposta un'indennità aggiuntiva oltre alla liquidazione? Perché prima di lasciare Telecom Italia definitivamente e, dopo aver lasciato l'incarico della security, gli è stato assegnato l'incarico di rappresentante della Pirelli in Romania? Perché gli è stata affidata una consulenza, con una procura molto ampia, anche dopo che aveva lasciato Telecom Italia?

6) Quali sono stati i suoi rapporti personali con Tavaroli ai tempi del suo incarico? Perché si è sempre fidato completamente di lui e dopo? Perché non lo ha mai accusato ma nemmeno difeso?

Sono solo alcune delle domande che potrebbero porre a Tronchetti, ci vorranno alcune ore e gli inquirenti non accetteranno reticenze o zone grigie.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2125 voti)
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
La truffa del cosmonauta bloccato nello spazio
Windows 11, inizia la seconda fase degli update
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 29 novembre


web metrics