Un tavolino di nome Surface

Microsoft presenta Milan, un innovativo strumento che sembra una sorta di tavolo ma in realtà è un "Surface computer": un Pc con display touch screen e interfaccia rivoluzionaria.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-06-2007]

screen

Uno straordinario schermo tattile di 30 pollici operante con una speciale edizione di Windows Vista, retroproiezione e sensori all'infrarosso: questi gli elementi di maggior spicco di Milan, la nuova meraviglia che quanto prima la casa di Redmond proporrà agli acquirenti di mezzo mondo.

Il nuovo "Surface computer" è dotato di touch screen dovrebbe consentire l'allargamento e la riduzione delle immagini in rapporto all'avvicinarsi della mano dell'operatore e riconoscere automaticamente alcuni oggetti appoggiati su di esso; vuoi perché dotati di collegamento Wi-Fi, vuoi perché concepiti espressamente per essere riconosciuti in altro modo.

Ad esempio i conti correnti bancari potranno essere automaticamente addebitati mediante il semplice contatto con le carte di credito dei titolari.

Oltre a consentire l'uso delle dita, Surface si presenta perciò come un vero e proprio schermo multipoint e con esso si potranno effettuare manovre e impartire comandi diretti attualmente impossibili con l'uso del mouse; per esempio, sollevare una foto per depositarla nel cestino o nell'icona del mailbox per la spedizione.

Le applicazioni disponibili dovrebbero essere già numerose, ma sicuramente aumenteranno e si affineranno in futuro; comunque il nuovo hardware non sarà disponibile alla grande distribuzione prima di tre anni, anche perché il prezzo oggi lo porrebbe automaticamente fuori commercio poiché si aggirerebbe tra i 5 e i 10 mila dollari.

L'interesse suscitato, anche in rapporto al blasone di famiglia, è comunque già notevole. L'operatore telefonico T-Mobile renderà riconoscibili la caratteristiche dei suoi apparecchi e le sue tariffe col semplice appoggio del terminale sullo schermo, la catena di alberghi cui appartiene il celebre Caesar Palace a Las Vegas pensa a una speciale soluzione per le case da gioco e per i suoi ristoranti, mentre gli alberghi Starwood lo implementeranno nelle hall come un juke box di nuova concezione.

In casa Microsoft tuttavia non si nascondono le difficoltà; lo schermo tattile non è una novità assoluta ed è facile prevedere anche in questo campo lo scatenarsi di una battaglia tra giganti; magari in attesa di una soluzione del tutto free, in perfetto stile Linux. Ci penseranno gli interisti?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Surface Studio, l'all-in-one di Microsoft per creativi

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 20)

Una volta (ma immagino anche adesso) veniva applicata una pellicola conduttiva sul vetro del monitor, col risultato di renderla via via poco sensibile a causa delle ditate/sputazzate/prodotti inadatti per la pulizia. Può essere che il sistema nel frattempo sia stato migliorato, bisognerebbe avere i dati della manutenzione dei totem... Leggi tutto
8-6-2007 20:54

Lasciando un attimo da parte queste applicazioni particolari (e costose) secondo voi perchè il touch screen nei normali display da PC non ha mai preso piede? Più scomodo e lento del mouse? Può darsi, ma io ad esempio mi trovo malissimo con i trackball dei laptop, ed un touch screen su un portatile lo userei (soprattutto mettendo lo... Leggi tutto
6-6-2007 22:58

Suvvia, non esageriamo, mi manca ancora la Trasmigrazione Attraverso Satori, poi parto sborone all'attacco dell'Impero! :wink: Uataaaaà!!! :ahrahr: Leggi tutto
5-6-2007 19:50

Sei un mito. :sbonk: Leggi tutto
5-6-2007 18:48

{MaXXX}
Oh cielo OXO mi hai fatto spaciare dalle risate con "...le posizioni della Divina Scuola di Hokuto... "uhahahha grande ;)
5-6-2007 08:46

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Alcuni anni fa, L'Agenzia delle Entrate pubblicò sul web i redditi dei cittadini; poi, dopo l'intervento del Garante Privacy, li mise offline. Questi dati secondo te devono essere disponibili su Internet?
No
Non saprei

Mostra i risultati (5432 voti)
Ottobre 2020
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Tutti gli Arretrati


web metrics