Si rinnovano gli "elementi" di Photoshop e Premiere

Le versioni Elements dei due pacchetti, quelle per il mercato consumer, arriveranno presto sul mercato italiano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-09-2007]

Foto di Marek Bernat

Adobe ha individuato tre distinti target per i propri prodotti: gli appassionati di tecnologia, che necessitano di software per mettere su siti e blog immagini e filmati, ma sono meno attenti al fotoritocco, privilegiando l'aspetto tecnico; gli appassionati di fotografia, amatori o meno, che dedicano al contrario molto tempo a ritoccare le immagini, con una maggiore attenzione verso la qualità artistica; infine il "grande pubblico", che privilegia software semplice da utilizzare.

Cercando di mettere insieme queste tre esigenze ben distinte, Adobe ha presentato le nuove versioni di Photoshop Elements e Premiere Elements. All'avvio si presenta la scelta tra quattro diverse macro-azioni: Organizzare, Editare, Condividere e Creare.

La scelta Organizzare consente di riordinare foto e filmati presenti sul proprio Pc, organizzarli in cartelle e album, sfruttando anche i metadati della fotocamera: risoluzione, data e ora, ma anche informazioni quali il luogo in cui è stata scattata la foto, se la fotocamera ha un ricevitore Gps (e vedere su Yahoo Maps i risultati). Si possono settare filtri e parole chiave per creare "album intelligenti".

Il tasto Editare permette il fotoritocco delle immagini, che può avvenire con tre livelli di aiuto; si ha infatti a disposizione una guida passo-passo che è attiva in tre modalità: guided, quick e full, che consentono livelli di ritocchi e modifiche sempre più precisi.

Il motore è lo stesso di Photoshop CS. Sono presenti pertanto le stesse funzioni presenti all'interno del "fratello maggiore". Si pensi per esempio alle foto di gruppo, in cui non tutti i soggetti "vengono bene" (c'è chi guarda da una parte, chi chiude gli occhi e così via). Avendo a disposizione più foto si possono scegliere da ciascuna i soggetti nella loro posa migliore ed effettuare rapidamente un "mix" di più foto.

La stessa tecnica si può applicare ai volti, anche se l'effetto non è sempre dei migliori; con lo stesso principio si possono unire più foto di panorami, in cui ciascuna foto ritrae una parte differente di paesaggio.

Le funzioni presenti all'interno della scelta Crea sono dedicate a chi desidera creare con pochi passaggi gallerie e photobook. Si possono selezionare le transizioni da una foto all'altra e aggiungere una colonna sonora; quest'ultima può essere "sincronizzata" facilmente con le immagini che scorrono, per esempio scegliendo che si abbia un cambio di scena in corrispondenza di un picco di audio.

Il gruppo Condividi consente infine di finalizzare il progetto con la creazione di un Dvd (tradizionale o Blu-Ray; curiosamente sembra non essere presente il supporto per il formato HD-Dvd) o di un nastro, la messa online su un proprio sito o su YouTube, e infine l'ottimizzazione per i dispositivi mobili (dall'iPod alla Playstation Portable, ma c'è anche l'iPhone, lo Zune e parecchi altri lettori).

I prezzi sono di 99,60 euro per Photoshop Elements e altrettanti per Premiere Elements; il bundle dei due prodotti costerà invece 150 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Dario Meoli (ZEUS)

Commenti all'articolo (1)

Bene: vediamo un po' se incontrano veramente le necessità del pubblico. Ottimizzare, semplificare, rendere più ampie possibili le manipolazioni delle immagini e le esportazioni dei filmati è sempre una cosa auspicabile visto che una buona fetta di utilizzatori non è composta da professionisti.
30-9-2007 16:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è l'espressione più ricorrente nella tua azienda, tra queste?
Ampia gamma
Capacità comunicative
Creativo
Dinamico
Efficace
Esperienza collaudata
Innovativo
Manageriale
Motivato
Multinazionale
Problem solving
Specializzato
Vasta esperienza

Mostra i risultati (1723 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics