Il supercomputer su un solo chip

Una nuova tecnologia di Ibm, basata su impulsi luminosi, rimpiazzerà l'attuale sistema basato su rame ed elettricità per far comunicare i core di un processore, che potranno essere centinaia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-12-2007]

Foto di Slawomir Jastrzebski

Secondo Ibm, entro dieci o dodici anni un supercomputer non sarà più grande di un laptop.

Sarà forse questo il risultato delle ricerche attualmente in corso con le quali Big Blue studia il modo di sostituire l'elettricità con la luce, sfruttando una tecnologia che chiama "silicon nanophotonics".

In pratica i collegamenti attuali tra i core di un processore - impulsi elettrici su fili di rame - verranno sostituiti da impulsi luminosi su fibra ottica, ottenendo un trasferimento dei dati più veloce ed efficiente.

Will Green, ricercatore di Ibm, afferma che questa tacnologia è 100 volte più veloce dell'attuale e consuma un decimo dell'energia. "Saremo in grado di avere centinaia o migliaia di core su un solo chip".

Green spiega che l'attuale sistema di far comunicare i i core ha tra i suoi punti deboli il surriscaldamento e la breve distanza: i dati possono viaggiare solo per pochi millimetri, mentre la nuova tecnologia ottica porterebbe questa distanza ad alcuni centimetri, senza che il segnale si degradi.

Se quindi l'uso della luce al posto dell'elettricità sarà importante per la comunicazione tra core, il collegamento tra i transistor sfrutterà invece la tecnologia tradizionale basata sul rame, che sulle brevi distanze funziona bene: "Stiamo integrando le possibilità del rame con la nostra tecnlogia ottica", dice ancora Green.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

{rey}
tempismo Leggi tutto
9-12-2007 20:15

{utente anonimo}
Ma un computer basato su impulsi luminosi Leggi tutto
6-12-2007 23:44

Luminous? Leggi tutto
6-12-2007 18:33

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando guidi in cittÓ, chi non vorresti incontrare nel traffico?
La Scuola Guida
Il neopatentato
La donna che si trucca in coda
Il manager che legge un quotidiano in coda
L'imbranata: parte in terza e si spegne il motore
L'avvoltoio dei parcheggi: continua a girare fino trovarne uno
La mamma con il SUV davanti alla scuola
L'indeciso sulla strada da prendere
Il vecchio col cappello
Il camion della nettezza urbana

Mostra i risultati (2165 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics