Microsoft combatte i rootkit con Komoku

Microsoft integrerà nei propri software per la sicurezza le tecnologie di Komoku, un'azienda che ha tra i propri clienti il Dipartimento della Difesa Usa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-03-2008]

Microsoft acquisisce Komoku per combattere i rootk

Microsoft ha recentemente acquisito Komoku e ne integrerà le tecnologie nei propri prodotti per la sicurezza: la suite per le aziende Forefront e nel servizio Windows Live Onecare.

Komoku è specializzata nella scrittura di software per identificare i rootkit, programmi ideati per ottenere il controllo di un Pc vittima non rilevabili dai normali controlli antivirus e antimalware in generale.

Evidentemente l'azienda doveva essere brava nel proprio mestiere se ha destato l'interesse di Microsfot e se tra i propri clienti aveva il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, che ora diventa quindi cliente del gigante di Redmond.

La maggior parte dei dipendenti di Komoku entrerà a far parte del personale di Microsoft, nella divisione Sicurezza, mentre i prodotti dell'azienda assorbita spariranno entrando a far parte di quelli del colosso.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

{Roberto}
Non uso microsoft per questo motivo... Leggi tutto
27-3-2008 00:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sul tuo Pc (o notebook) c'è installato un hard disk oppure un disco a stato solido?
Entrambi
SSD: è più veloce di un hard disk, si guasta meno, consuma poco.
Disco fisso: è più affidabile, più economico e più capiente di una memoria flash.
Disco fisso sul Pc, SSD sul notebook.
Non so cosa ci sia installato: sono un utente, non un meccanico.

Mostra i risultati (2416 voti)
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Tutti gli Arretrati


web metrics