Trent'anni di Microsoft in due fotografie

Il "gruppo di Albuquerque", il team originario di Microsoft, posa per l'ultima foto-ricordo prima che Bill Gates lasci la società.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-06-2008]

Trent'anni di Microsoft in due fotografie

Dopo più di trent'anni, Bill Gates affronta gli ultimi giorni di lavoro presso la propria creatura, Microsoft, che fondò nel 1975 insieme a Paul Allen.

Allora la sede era ad Albuquerque, nel Nuovo Messico; il trasferimento a Seattle è del 1978.

Poco prima del trasloco, il 7 dicembre del 1978, il team originale aveva deciso di scattare la foto-ricordo dei pionieri di un periodo in cui Ibm ancora non aveva lanciato sul mercato il proprio Pc e l'Ms-Dos era ancora di là da venire.

I partecipanti sono, partendo da sinistra: in alto, Steve Wood, Bob Wallace, Jim Lane; nella fila centrale, Bob O' Rear, Bob Greenberg, Marc McDonald, Gordon Letwin; nella fila in primo piano, Bill Gates, Andrea Lewis, Marla Wood e Paul Allen.

Quasi trent'anni dopo, gli stessi membri del gruppo di Albuquerque hanno deciso di rimettersi all'incirca nella stessa posa e di scattare un'altra foto, prima che zio Bill lasci la società per darsi alla filantropia.

In realtà, rispetto alla prima fotografia, qualche cambiamento c'è: ora nel gruppo c'è anche Miriam Lubow, che non aveva potuto essere immortalata prima perché bloccata lontano da una tempesta di neve, mentre manca Bob Wallace (colui che ha inventato il termine shareware), morto nel 2002.

Secondo Paul Allen, la foto del '78 "cattura davvero lo spirito che avevamo in ufficio. Far parte di una piccola azienda nell'allora sconosciuto campo del software per Pc era un vero atto di fede".

Da settembre, dunque, Microsoft dovrà affrontare un cambiamento significativo. Non avere più Bill Gates che partecipa a ogni meeting, per quanto abbia deciso di limitare i propri interessi solo ad alcune aree quali la ricerca a la prossima versione di Windows, secondo Steve Ballmer sarà scioccante: "Non è rimpiazzabile.

Bill è cresciuto insieme a ogni singola tecnologia in questa azienda. Ricorda più cose di chiunque altro abbia mai conosciuto. Non credo che avremo qualcun altro della stessa statura". Non basterà quell'unica giornata lavorativa alla settimana che zio Bill ha intenzione di passare in azienda, dicono alla Microsoft.

D'altra parte, in questo periodo di celebrazioni e ricordi, c'è anche chi dice che l'era di Bill Gates è già finita da un pezzo e ormai siamo nell'era di Google.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Quel chenon ha potuto il denaro l'ha fatto la curiositÓ. Senza curiositÓ, Microsoft non sarebbe esistita e nemmeno tutto quello che ne Ŕ seguito. Il mondo di oggi sarebbe diverso. Con le ucronie si pu˛ scrivere di tutto, La storia per˛ non Ŕ stocastica.
28-6-2008 19:31

Se non fossero stati dei capelloni con idee da capelloni e spirito da capelloni, probabilmente oggi non saremmo al punto in cui siamo e qualche altro avrebbe fatto qualcosa di simile per diffondere l'informatica. Se non fossero stati dei capelloni, ma gente di livello comune, forse oggi non avremmo i sistemi Microsoft Windows, nel... Leggi tutto
28-6-2008 12:11

...Se Ŕ per questo, alle volte, neanche certe schermate bl¨ di win si possono guardare! :twisted:
27-6-2008 18:41

cmq Leggi tutto
27-6-2008 11:00

{ercolinux}
Certamente dal '78 hanno fatto passi da gigante (nel bene e nel male). D'altra chi 30 anni fa (ma anche solo 20) avrebbe pensato che un gruppo di capelloni avrebbe facilitato la diffusione dell'informatica ad ogni livello?
25-6-2008 16:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ secondo te il problema principale dei call center?
Tempi di attesa troppo lunghi
Mancanza di coordinamento tra settore tecnico e amministrativo
Personale scortese
Personale incapace
Personale capace, ma non addestrato adeguatamente

Mostra i risultati (3765 voti)
Settembre 2023
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Da Microsoft uno strumento che attiva le funzioni nascoste di Windows 11
Canone TV, dalla bolletta della luce ai telefonini?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics