Basta spot con Jerry Seinfeld e Bill Gates

Mentre tutti si aspettavano una terza puntata, Microsoft fa sapere che ulteriori pubblicità non sono previste, né lo erano mai state.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-09-2008]

Bill Gates Jerry Seinfeld basta spot Microsoft

Non ci sarà un seguito per gli spot di Microsoft che hanno visto protagonisti Bill Gates e Jerry Seinfeld: a confermarlo è la società stessa, che sostiene di averlo deciso già prima di dare il via alla campagna.

Vista l'accoglienza quantomeno fredda - se non apertamente ostile - ottenuta dalle due pubblicità andate in onda e considerando che da quanto abbiamo sempre visto e saputo la cosa sarebbe andata per le lunghe, non sembra che Microsoft la stia raccontando giusta.

In teoria, la marcia di avvicinamento alla menzione dei prodotti di Microsoft (mancante nei due spot trasmessi) avrebbe dovuto essere graduale e - si presumeva - prevedere altre puntate. Invece tutto finisce qui e non è ancora chiaro che cosa seguirà. Facile pensare, a questo punto, che a Redmond abbiano deciso di fermarsi prima di fare altri danni.

Frank Shaw, di Waggener Edstrom (agenzia di PR di cui si serve Microsoft) ha commentato dicendo che "la gente sarebbe stata più contenta se a tutti fossero piaciute le pubblicità, ma ciò non era inatteso". Shaw ha anche lasciato una porta aperta: c'è "il potenziale di fare altre cose" con Jerry Seinfeld.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

suspense........ :lol:
18-9-2008 23:46

E ora chi ci spiega i significati dei primi due?
18-9-2008 22:14

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3203 voti)
Marzo 2021
Come difendersi da un robot di Boston Dynamics
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 marzo


web metrics