Google Apps migliora grazie ai Labs

Nuove applicazioni vanno ad aggiungersi all'offerta di servizi online per la gestione collettiva dei domini.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-10-2008]

Labs for Google Apps Gmail collaborazione

Google ama la sperimentazione: alcuni servizi che poi diventano popolarissimi derivano proprio da degli esperimenti che poi si evolvono e si raffinano. Si pensi per esempio a che cos'è diventato Google Maps, o alle caratteristiche che si possono aggiungere a Gmail tramite i Labs.

A Mountain View pensano che anche le aziende possano beneficiare dell'uso di software sperimentale ed è per questo che hanno lanciato Labs for Google Apps, un sistema che permette di estendere le funzionalità di Google Apps - i servizi dedicati agli utenti di un'azienda o una scuola che collaborano su un dominio - tramite applicazioni supplementari.

A differenza dei Labs di Gmail, però, questa caratteristica non sarà aperta a tutti: sarà riservata all'uso da parte dei gruppi e solo l'amministratore dell'account Google Apps di un'organizzazione potrà attivare le nuove applicazioni collaborative per i membri del proprio gruppo.

Un'altra differenza sta nel fatto che si tratta di applicazioni a sé stanti, non di gadget o miglioramenti che aggiungono funzionalità a qualcosa di già esistente. A parte queste precisazioni, sembra una possibilità molto interessante.

Non sono poche, infatti, le aziende, le scuole e le organizzazioni in generale che si appoggiano alla versione made in Google del cloud computing, contando sulle capacità di elaborazione e di immagazzinamento dei dati che offre Mountain View.

Ora costoro avranno a disposizione anche Google Moderator (un'applicazione ideata per le conferenze e che permette di proporre delle domande tra le quali votare quelle che meritano una risposta), Short Links (che consente, all'interno del dominio gestito con Apps, di usare Url brevi e facilmente ricordabili) e Code Review (per la revisione collettiva del codice).

Questi tre software sono i primi di quella che si preannuncia come una grande famiglia, destinata a crescere grazie alla prossima apertura a sviluppatori di terze parti; tutte le proposte sono accessibili tramite il Google Solutions Marketplace.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ad alta quota, secondo te, qual il comportamento pi fastidioso?
Il passeggero della fila avanti che reclina lo schienale, senza nemmeno girarsi e avvisarti gentilmente.
Il passeggero della fila dietro che punta le piante dei piedi (o le ginocchia) nella parte alta del sedile.
I bambini che urlano ripetutamente o infastidiscono gli altri passeggeri, senza che i genitori intervengano.
Il passeggero che puzza di sudore.
Il passeggero che ascolta la musica ad alto volume.
Il passeggero che si ubriaca in volo.
Il passeggero che cerca di psicanalizzarti... per tutto il viaggio.
Il passeggero che si allarga sui braccioli del vicino.
I passeggeri che amoreggiano durante il volo.
Il passeggero che cerca di rimorchiare.

Mostra i risultati (2303 voti)
Dicembre 2019
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Tutti gli Arretrati


web metrics