Ci sarà soltanto un Windows 7 capable

Memore della confusione creata dalle etichette che recitavano "Windows Vista capable Pc", Microsoft ha deciso di battere la strada della semplificazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-11-2008]

Adesivo Windows 7 Vista capable compatibile

Microsoft deve aver imparato la lezione: dopo tutti i problemi causati dalla miriade di adesivi che indicavano, a diversi livelli, la compatibilità di software e hardware con Windows Vista, ha deciso di ridurre drasticamente il numero delle etichette che attesteranno la compatibilità con Windows 7.

Già prima dell'avvento di Vista erano circolati i primi adesivi "Windows Vista Capable" e "Windows Vista Premium Ready", il cui successo principale è rappresentato da una denuncia per pubblicità ingannevole.

Poi, quando Vista è diventato realtà, ben quattro altre etichette sono apparse: due per i computer e due per i software e i dispositivi.

Per quanto riguarda i computer, a seconda della potenza veniva apposto l'adesivo che indicava la compatibilità con Vista Basic o con le versioni più avanzate.

Per quanto riguarda il software, invece, questo poteva semplicemente "funzionare" con Vista - e allora otteneva l'adesivo "Works with Windows Vista" - oppure essere "certificato", e allora otteneva l'adesivo "Certified for Windows Vista".

Se la questione sembra confusa è perché lo è. Si capisce quindi subito perché a Redmond abbiano deciso di creare un unico e solo bollino cui affidare il compito di testimoniare la compatibilità con Windows 7.

D'altra parte, se Vista è famoso per la fame di risorse che lo contraddistingue, stando alle dimostrazioni Windows 7 dovrebbe essere meno avido: al WinHec Microsoft ha mostrato la propria creatura ancora in gestazione mentre funzionava su un Asus EEE S101, con 1 Gbyte di Ram, disco Ssd da 16 Gbyte e processore Atom Dual Core. Vista si sarebbe semplicemente rifiutato di scendere così in basso.

Tornando all'adesivo unico, non si sa quale sarà il suo aspetto: è ancora troppo presto per saperlo. Speriamo solo che stavolta ciò che verrà dichiarato compatibile lo sia per davvero.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

ottima cosa che assorba meno risorse di vista... questo è l'input ideale per far spingere finalmente la maggioranza degli utenti windows XP a cambiare S.O e hardware :D
23-11-2008 23:59

Credo che ben presto la vera differenza la farà la compatibilità o meno con i sistemi Linux... Già si è notato con la vicenda dei driver ATI...
10-11-2008 20:31

{Flip}
Abile mossa nascosta Leggi tutto
10-11-2008 19:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te in quale settore si faranno sentire maggiormente gli effetti positivi dell'Agenda Digitale?
La comunicazione
La scuola
L'accesso alle informazioni e ai contenuti culturali
La modalità di interazione con la Pubblica Amministrazione
Il Servizio Sanitario
La qualità dell'ambiente e dell'aria
La qualità della vita
Il costo della vita
La vivibilità delle grandi metropoli con la creazione di Smart City
La trasparenza
Risparmi per lo Stato e per il cittadino
Riduzione del digital divide
L'Agenda... de che?

Mostra i risultati (1100 voti)
Novembre 2020
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Tutti gli Arretrati


web metrics