Gli Indiani non disdegnano più gli incontri pesanti

Un sito web ha recentemente lanciato, con discreto successo, la possibilità di incontrarsi per le persone sovrappeso o comunque non in linea con i consueti canoni di bellezza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-06-2009]

scob

Il processo di occidentalizzazione dell'India è inarrestabile, nonostante vi si oppongano tradizione e religione; in un paese in cui l'uso del Pc non è più appannaggio esclusivo di un'esigua minoranza dedita alla tecnologia, non potevano mancare i siti web dedicati agli "incontri" tra sconosciuti.

Tuttavia fino a ieri la possibilità d'incontro tra i partner doveva prima passare attraverso un rigido esame di "appetibilita" fisica, nel rispetto del profilo tracciato negli studios di Bolliwood e diffuso tra le masse; e non è inciampo da poco, se si tiene conto che la produzione cinematografica indiana è stimata di parecchio superiore a quella prodotta da tutto il resto del mondo e ha soprattutto circolazione interna.

A rendere possibile gli incontri e la ricerca dell'anima gemella tra la larga maggioranza del popolo dell'Internet, che stando ell'evidenza statistica non è certo formata da adoni, ci ha pensato il sito OverweightShaadi.

Pare che alla novità arrida un grande successo, poiché permette finalmente a tutti di tentare la ricerca dell'anima gemella; e stando ai si dice, la maggioranza degli iscritti riguarderebbe le persone decisamente sovrappeso, da cui appunto prende nome il sito in questione.

I creatori sono fratello e sorella, stanchi di sentirsi rivolgere inviti a dimagrire da parte di tutti loro contatti telematici; da qui l'idea di un luogo virtuale in cui potessere incontrarsi liberamente tutti quelli che si trovavano nelle loro condizioni.

I risultati non si sono fatti attendere e diversi matrimoni hanno avuto luogo, comprovati, questa volta, dalle relative foto. Anche perché nel frattempo il sito è divenuto una vera e propria impresa, nella quale sono rimasti gratuiti i soli servizi di base.

Infatti per circa 3000 rupie (circa 45 euro) si ha pieno accesso al sito per un anno intero; somma modesta, anche a livello della nostra disastrata economia, ma ben più alta rispetto ai costi standard della vita in India, per cui il servizio resta di fatto limitato alla parte più agiata della popolazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Non sono tanto sicura che il sovrappeso non rientri negli standard di bellezza indiani. Quando sono stata in India la gente per strada era longilinea (anche per costituzione oltre che per la povertà) ma gli eroi dei popolarissimi film da 5 ore erano piuttosto sul grassottello. Ho pensato che fosse una normale reazione ai secoli di fame.... Leggi tutto
9-8-2009 17:00

A me non pare si parlasse sul sito di obesi, ma semplicemente di persone in sovrappeso.... cioe come ben oltre il 40% degli italiani over 30. Leggi tutto
18-6-2009 23:58

Anche gli obesi sono un mercato, e se pagano per trovare una anima gemella, perché ignorarli :? Gli indiani hanno il fiuto per gli affari e non vedo perché dovrebbero rinunciare a potenziali clienti a cui vendere servizi, che per gli standard indiani non sono proprio a prezzi popolari. 8) Tutto fà brodo ed il denaro non puzza, mai... Leggi tutto
17-6-2009 21:07

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il tuo operatore principale di telefonia mobile?
Tim
Vodafone
Tre
Wind
Un operatore virtuale (Carrefour, PosteMobile, ecc.)
Utilizzo più Sim
Non ho il cellulare... ma non mi crede nessuno

Mostra i risultati (4841 voti)
Marzo 2021
Come difendersi da un robot di Boston Dynamics
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 marzo


web metrics