Fine dei download per Windows 7 beta

Non è più possibile scaricare la beta di Windows 7: ora bisognerà aspettare la Release Candidate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-02-2009]

Il tempo è scaduto: Microsoft ha sospeso definitivamente la possibilità di scaricare la beta di Windows 7, che aveva ottenuto tanto successo da convincere l'azienda di Redmond a prolungarne di due settimane la disponibilità oltre la data limite fissata inizialmente.

Solo i membri di Msdn e TechNet possono ancora avere accesso al codice; per tutti gli altri il prossimo appuntamento è per la Release Candidate, per la quale Microsoft prevede un rilascio pubblico e che sarà praticamente identica alla versione definitiva.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Io ho letto su una rivista che M$ ha reso disponibile la beta di Windows 7 solo per i primi 2.500.000 utenti, quindi non è questione di tempo scaduto ma di limite di download raggiunto. Poi c'erano solo 5 lingue e tra queste non c'era l'italiano. Più che altro in questo nuovo sistema hanno cercato di migliorare la velocità e di più la... Leggi tutto
3-3-2009 16:34

A proposito di Xenix qui si apre una parentesi veramente OT, ma viene fuori uno dei lati peggiori della politica di microsoft, ovvero che quando una cosa non riesce ad accaparrsela oppure a copiarla, ecco che allora la butta e la osteggia. Agli inizi degli anni '80 i pc dotati di cpu 8086 con HD da 20 mb potevano essere dotati di tre... Leggi tutto
16-2-2009 18:14

Verissimo quello che scrivi, poi preferire una tecnologia da un altra è solo questione di gusti ed io rimpiango il OS/2. Se vuoi puoi scaricare Ecomstation dal sito (previa registrazione) e vedere il perchè quelli di Ecomstation dicono d'esser superiori al Windows 7. :pc: Il fatto poi che Bill da finanziatore di NT dal primo giorno... Leggi tutto
15-2-2009 20:50

Ciao a tutti, come disse MAO c'è molta confusione sotto il cielo, e noi abbiamo poche idee ma in compenso molte confuse! :? E vero che OS/2 è un sistema proprietario chiuso di cui solo IBM detiene i diritti, ma e anche vero che dal 1986 al 1990 Microsoft a collaborato attivamente con IBM per lo sviluppo (che poi la collaborazione... Leggi tutto
15-2-2009 19:59

ORRORE ! :shock: Una cosa è la build di rilascio (che comprende il codice di kernel) ed una cosa la sua tecnologia ! In effetti ad ogni "service pack" avviene una modifica di kernel, ma è un altra cosa !!! Ciao Leggi tutto
15-2-2009 17:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2275 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Tutti gli Arretrati


web metrics