Hacker violano il sito dell'Ifpi, ma Pirate Bay si dissocia

I supporter di Pirate Bay hanno hackerato il sito della federazione dei discografici per dimostrare solidarietà con gli imputati. I quali ribadiscono: "Non c'è bisogno di questi gesti".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-02-2009]

Ifpi defacement processo The Pirate Bay Peter Sund

Il processo a The Pirate Bay sta andando piuttosto bene, almeno dal punto di vista degli accusati: non sembra che le major stiano riuscendo a dimostrare facilmente la colpevolezza dei quattro amministratori.

Ciò significa che non c'è alcun bisogno di aiuti esterni né tantomeno di forme di supporto alternativo, come per esempio violare il sito della Federazione Internazionale dell'Industria Fonografica (l'Ifpi).

Sfortunatamente, questo è proprio quanto è successo nella mattinata del 19 febbraio: qualcuno ha attaccato il sito svedese dell'Ifpi, rimpiazzando l'home page con un incitamento alla guerra contro chi si oppone alla pirateria. La situazione è tornata alla normalità nel pomeriggio.

All'incirca nello stesso momento anche Ifpi.org e Ifpi.com sono stati presi di mira, ma non con un defacement: sono stati vittime di un attacco di tipo Dos, che li ha resi inaccessibili per un certo periodo di tempo.

Tutta questa attività non ha fatto per nulla piacere ai quattro di The Pirate Bay, che per bocca di Peter Sunde hanno chiesto agli autori di questi gesti di fermarsi.

"Il caso sta andando piuttosto bene. Considerando ciò, appare molto brutto che ci siano persone che attaccano i siti mettendoci in una luce peggiore rispetto a quella in cui abbiamo bisogno di essere. Se qualcuno coinvolto in questi atti sta leggendo questo scritto - per favore, si fermi, lo faccia per noi. Non abbiamo bisogno di questo tipo di supporto".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

:lol: :lol: :lol: Leggi tutto
23-2-2009 22:34

Aridaje lo dico io... Sul forum c' una discussione che va avanti da anni, dove verranno spostati tutti i commenti successivi su questo argomento.
20-2-2009 11:47

{fullhouse}
hacker / cracker, l'eterno dilemma Leggi tutto
20-2-2009 11:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Un collaboratore di Zeus News ci ha posto il quesito: "Mio figlio ha ormai 8 anni, che grosso modo l'et in cui io ho ricevuto il Commodore 16 (avevo 9 anni). Lui per Natale vorrebbe un tablet. Che cosa gli regalo?" Secondo voi, meglio regalare...
Un tablet
Un notebook
Un Pc
Un Commodore 16
Qualcos'altro

Mostra i risultati (2271 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics