Zeus News è un notiziario dedicato a quanto avviene nel mondo di Internet, dell'informatica, delle nuove tecnologie e della telefonia fissa e mobile: non è un semplice amplificatore di comunicati stampa ma riserva ampio spazio ai commenti e alle riflessioni, proponendosi quale punto di osservazione libero e indipendente.

Newsletter n. 1393

winvswin Hot!

News - Il nuovo Windows è appena rilasciato in via ufficiale e subito Microsoft deve puntualizzare i limiti legali relativi a installazione e aggiornamento. (5 commenti)
di Dodi Casella, 08-11-2009
Hot! Cramer variante gene guida Fattore Neurotrofico

News - Uno studio ha scoperto che chi possiede una determinata variante genetica ha più difficoltà alla guida. (5 commenti)
08-11-2009
Hot!

News - I lavoratori dell'ex Eutelia Informatica hanno occupato tutte le sedi contro la decisione di licenziarli tutti e 1.190. (20 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 07-11-2009
Hot! fds

Editoriale - Ecco le conseguenze dell'approvazione definitiva della dottrina dei tre schiaffi per chi scarica. Chiamatela Hadopi o risposta graduale, la sostanza non cambia e gli schiaffi restano. (7 commenti)
di Dodi Casella, 08-11-2009
User contributed build maker 3D buildings Hot!

Trucchi - Continua la lenta espansione dei servizi di cartografia di Google e anche gli utenti possono contribuire alla ricchezza delle mappe. (1 commento)
di Kim Allamandola, 08-11-2009
Hot! RealtÓ Aumentata su dispositivi mobili

Segnalazioni - Con uno smartphone si può estendere la realtà virtuale sul reale, aumentando così la percezione della realtà.
di Riccardo Valerio, 08-11-2009
Hot!

News - La Cgil denuncia un caso di minacce a Catanzaro a un dirigente sindacale che segue il caso Phonemedia. (9 commenti)
di Pier Luigi Tolardo, 08-11-2009
Hot! Urmet Domus VoIPhone

Maipiusenza - L'apparecchio di Urmet Domus permette di gestire più account VoIP per scegliere quello più conveniente e anche di utilizzare la telefonia tradizionale. (4 commenti)
08-11-2009
Sondaggio
Come vedi il futuro dell'umanitÓ, in ambito scientifico?
Il futuro Ŕ nella condivisione delle conoscenze. L'arroganza delle multinazionali nei confronti della proprietÓ intellettuale Ŕ solo il canto del cigno: infatti grazie alle tecnologie il sapere non potrÓ pi¨ essere detenuto da pochi potenti.
Per tutelare ricerche che richiedono investimenti cospicui, la proprietÓ intellettuale Ŕ uno strumento equo e ragionevole. Lo strapotere attuale della grande industria va solo limitato nel tempo ed emendato dagli aspetti pi¨ truci.
Lo scenario pi¨ probabile Ŕ un doppio binario tra scienza proprietaria e open source. La prima coprirÓ i settori che richiedono investimenti a lungo termine, la seconda quelli in cui la cooperazione raggiunge i risultati migliori.
Il potere si concentra dove c'Ŕ il denaro. Volenti, o nolenti, i big dell'economia mondiale si accaparreranno tutte le fonti di conoscenza, e sapranno farle fruttare a dovere, per il bene dell'umanitÓ.

Mostra i risultati (1474 voti)
Leggi i commenti (5)
Settembre 2020
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Tutti gli Arretrati

web metrics