Microsoft Kinect manda in pensione i controller

Project Natal trova un nome definitivo e si svela all'E3. Attesa anche per la versione Slim della Xbox 360.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2010]

Microsoft Kinect Project Natal Xbox 360 Slim

La sfida su controller e sensori tra Nintendo, Sony e Microsoft sta arrivando alla resa dei conti, con l'azienda di Redmond che, in occasione dell'E3, inizia a scoprire le proprie carte presentando quello che finora era noto come Project Natal e che ora assume il nome definitivo di Kinect.

Kinect - il cui nome deriva dalla contrazione dell'espressione kinetic act (che rimanda al movimento) e, nel suono, ricorda la parola connect, ossia connetti - è, secondo Microsoft, la tecnologia che farà sparire i controller delle console per come li abbiamo conosciuti finora.

Con Kinect il corpo stesso del giocatore diventa un controller, e si completa con il suono della voce: telecamera, microfono e sensori (in grado di seguire il movimento di 48 punti del corpo) costituiscono l'hardware, mentre il giocatore ha le mani libere e si muove davanti al televisore.

Quanto svelato finora su Kinect è stato più che altro un "assaggio" delle possibilità offerte da questa tecnologia, mostrando come una famiglia di quattro persone possa utilizzare il nuovo sistema di controllo per la Xbox 360 per giocare insieme.

I presenti hanno potuto assistere a gare di corsa e a partite a beach volley, a corse automobilistiche, a sedute di yoga e a un duello con la spada laser con un avversario del calibro di Dart Fener (o Darth Vader per chi non ama l'adattamento italiano), grazie ai giochi appositamente scritti per Kinect.

Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare ulteriori informazioni, come le indicazioni circa la disponibilità di Kinect sul mercato (per ora si parla ufficiosamente di ottobre) e i prezzi; stando alle indiscrezioni esisteranno due edizioni proposte a prezzi differenti: quella più costosa dovrebbe comprendere anche una nutrita serie di giochi, e dovrebbe arrivare intorno ai 190 dollari.

Microsoft dovrebbe annunciare anche una nuova versione della propria console, più sottile della generazione attuale e perciò nota in via non ufficiale come Xbox 360 Slim - come accaduto per la PS3 - della quale si vocifera sin da marzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando partecipi a una discussione, che cosa ti infastidisce al punto da spingerti ad abbandonarla?
L'accorgermi che l'argomento che mi interessa viene trattato con troppa superficialità.
Scoprire che un mio interlocutore cerca di convincermi della sua idea anziché confrontarsi sul tema.
Trovare, fra le persone con cui discuto, qualcuno arrogante e supponente.
Vedere che alcuni si esprimono in un pessimo italiano.
Notare che l'interlocutore si basa su fatti palesemente fasulli per motivare le sue affermazioni.

Mostra i risultati (2780 voti)
Luglio 2019
Modalità incognito per i siti a luci rosse? Google e Facebook ti tracciano lo stesso
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics