Microsoft Kinect manda in pensione i controller

Project Natal trova un nome definitivo e si svela all'E3. Attesa anche per la versione Slim della Xbox 360.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-06-2010]

Microsoft Kinect Project Natal Xbox 360 Slim

La sfida su controller e sensori tra Nintendo, Sony e Microsoft sta arrivando alla resa dei conti, con l'azienda di Redmond che, in occasione dell'E3, inizia a scoprire le proprie carte presentando quello che finora era noto come Project Natal e che ora assume il nome definitivo di Kinect.

Kinect - il cui nome deriva dalla contrazione dell'espressione kinetic act (che rimanda al movimento) e, nel suono, ricorda la parola connect, ossia connetti - è, secondo Microsoft, la tecnologia che farà sparire i controller delle console per come li abbiamo conosciuti finora.

Con Kinect il corpo stesso del giocatore diventa un controller, e si completa con il suono della voce: telecamera, microfono e sensori (in grado di seguire il movimento di 48 punti del corpo) costituiscono l'hardware, mentre il giocatore ha le mani libere e si muove davanti al televisore.

Quanto svelato finora su Kinect è stato più che altro un "assaggio" delle possibilità offerte da questa tecnologia, mostrando come una famiglia di quattro persone possa utilizzare il nuovo sistema di controllo per la Xbox 360 per giocare insieme.

I presenti hanno potuto assistere a gare di corsa e a partite a beach volley, a corse automobilistiche, a sedute di yoga e a un duello con la spada laser con un avversario del calibro di Dart Fener (o Darth Vader per chi non ama l'adattamento italiano), grazie ai giochi appositamente scritti per Kinect.

Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare ulteriori informazioni, come le indicazioni circa la disponibilità di Kinect sul mercato (per ora si parla ufficiosamente di ottobre) e i prezzi; stando alle indiscrezioni esisteranno due edizioni proposte a prezzi differenti: quella più costosa dovrebbe comprendere anche una nutrita serie di giochi, e dovrebbe arrivare intorno ai 190 dollari.

Microsoft dovrebbe annunciare anche una nuova versione della propria console, più sottile della generazione attuale e perciò nota in via non ufficiale come Xbox 360 Slim - come accaduto per la PS3 - della quale si vocifera sin da marzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale servizio collegato a un prodotto per la smart home saresti pi¨ disposto a pagare fino a 15 euro al mese?
Lo scongiurare dei guasti dei prodotti smart, per esempio lavastoviglie, connettendoli ai fabbricanti, in modo da identificarli e anticiparne qualsiasi problema.
Collegamento alla compagnia assicuratrice che interviene in caso di allagamento, intrusione o allarme quando non sono in casa.
Assistenza nella vita di tutti i giorni per gli anziani.
Collegamento dei dati relativi alla salute al medico o al reparto ospedaliero per il monitoraggio dei parametri vitali chiave.
Collegamento alla societÓ di sicurezza che intervenga quando l'allarme si spegne.
Nessuno di questi

Mostra i risultati (968 voti)
Gennaio 2020
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Tutti gli Arretrati


web metrics