Dipendente Auchan sospesa per Facebook

Una dipendente aveva condiviso con gli amici un volantino ironico sulle risorse umane della catena di supermercati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-07-2010]

facce da facebook

Giuliana Valle, commessa dell'ipermercato Auchan di Torino, militante del sindacato Cub, è stata sospesa per aver pubblicato su Facebook un volantino ironico nei confronti delle politiche dell'ufficio del personale della catena commerciale.

Secondo Auchan il volantino mina il rapporto di fiducia tra azienda e dipendente, mentre per il sindacato si tratta di una rivalsa contro le lotte sostenute sui turni di lavoro e, comunque, il volantino non era pubblico perché lo potevano vedere solo gli amici della commessa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita.

Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) sotto o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 27)

No, purtroppo al banchetto gli eredi Olivetti si e no hanno preso le briciole, chi si è messo i soldi in saccoccia (oppure li hanno "reinvestiti") hanno altri noti nomi: De Benedetti, Tronchetti Provera ecc.... Leggi tutto
19-7-2010 01:53

Infatti: ecco perché la soluzione dovrà essere necessariamente politica.
18-7-2010 10:18

Questo: che spiega molto bene il concetto :) Leggi tutto
18-7-2010 02:29

Questo vuol dire fai il tuo lavoro e non fare poi quello della controparte che è diverso. Fin qui sarei d'accordo se non avessi scritto "Olivetti" che è una realtà che conoscevo! L'Azienda Olivetti è fallita perché facendola fallire avrebbero (ed è stato) guadagnato di più! Manovre CONTABILI di semplice scambio d'azioni! Di... Leggi tutto
17-7-2010 18:51

Se i tempi sono duri come sono le noci? Leggi tutto
17-7-2010 17:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1221 voti)
Ottobre 2019
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
Tutti gli Arretrati


web metrics