Acrobat mette una X sulla sicurezza

Adobe annuncia Acrobat X e Reader X: grazie alle sandbox renderanno difficile la vita al malware.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-10-2010]

Adobe Acrobat X Reader sandbox

La prossima versione di Acrobat e del Reader porrà fine alle critiche sulla sicurezza che da più parti vengono mosse verso Adobe e i suoi software di gestione dei file PDF.

Entro la fine di novembre saranno disponibili Adobe Acrobat X e Adobe Reader X: il primo, come al solito, sarà a pagamento (costerà 299 euro in versione completa, 139 euro in versione d'aggiornamento) mentre il secondo sarà gratuito.

Diverse novità in questa versione riguarderanno la possibilità di collaborare sui documenti in maniera più semplice e una migliore gestione dei contenuti audio e video integrati nei file PDF.

La caratteristica più attesa è però nascosta "sotto al cofano": Adobe ha infatti deciso di investire sul fronte della sicurezza implementando la tecnologia sandbox.

Il principio è lo stesso usato da Chrome: l'applicazione gira all'interno di un ambiente chiuso (la sandbox, appunto) con privilegi limitati: non può, per esempio, installare o cancellare file, o ancora agire sulle impostazioni del sistema.

Questa soluzione, che Adobe chiama Portected Mode dovrebbe porre fine ai guai causati dai malware che sfruttano le falle presenti nei software dell'azienda (l'ultima è stata resa nota solo lo scorso 1 ottobre) per prendere il controllo dei PC.

Il rendering dei PDF, la gestione delle immagini, l'esecuzioni dei JavaScript, il rendering dei font e dei contenuti 3D avverrà nella sandbox.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A partire da quale etÓ Ŕ utile un telefono cellulare?
Prima degli 8 anni
Da 8 a 10 anni
Da 10 a 12 anni
Da 12 a 14 anni
Da 14 a 16 anni
Da 16 a 18 anni
Dopo i 18 anni

Mostra i risultati (3333 voti)
Giugno 2020
Windows 10, il nuovo Edge ha iniziato a rimpiazzare il vecchio
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Tutti gli Arretrati


web metrics