I pirati francesi riceveranno le diffide

Free, il provider che si era opposto all'Hadopi, deve cedere.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-10-2010]

Free invia diffide pirati Hadopi

È durata poco la ribellione di Free, il provider francese che, appigliandosi a una scappatoia legale, s'era rifiutato di inviare ai propri utenti sorpresi a scaricare materiale protetto le lettere di diffida dell'Hadopi.

Il governo francese s'è infatti mosso in gran fretta per tappare la falla con un decreto apposito, e Free non ha avuto altra scelta se non quella di obbedire alla legge, pur non condividendola.

"Da lunedì cominceremo a inviare le email. Contesteremo questo nuovo decreto, che ci sembra illegale. Al contrario degli altri ISP, applicheremo alla lettera la legge, e soltanto la legge" ha dichiarato Xavier Niel, amministratore delegato di Iliad, la società cui fa capo Free.

Niel sostiene che la battaglia di Free è di principio e non ha altro scopo: "Non abbiamo guadagnato un solo abbonato in seguito al rifiuto di collaborare di ciò che c'impone la lettera della legge".

La prossima mossa di Free sarà un appello al Consiglio di Stato o alla Commissione Europea, che da sempre s'è dichiarata contraria all'iniziativa della Francia, la quale ha preferito ignorare Bruxelles.

Il provider potrebbe anche far riferimento alla direttiva europea 98/48/CE, che invita gli Stati a notificare alla Commissione ogni nuova misura penale che riguardi "la società dell'informazione".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Una dura lotta, ma i francesi sanno lottare! Sta passando in sordina sui nostri media (chissà perché...), ma in questi giorni la Francia è letteralmente bloccata da scioperi e contestazioni perché il governo francese ha innalzato l'eta pensionabile di due anni. Non so se ci riusciranno, ma almeno ci provano.
19-10-2010 16:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Completa la frase con quella che ritieni più opportuna, oppure aggiungi una risposta nei commenti. Secondo te, il networking online attraverso i siti social...
Serve a costruirsi un'efficiente rete professionale.
E' particolarmente utile per cercare opportunità di lavoro.
Serve a comunicare la qualità di saper lavorare in team.
E' un'opportunità che sfruttano soprattutto i più giovani.
Elimina le barriere geografiche.
Accorcia le distanze tra amici e famigliari.
Serve a tenersi sempre aggiornati.
Permette di stabilire relazioni rilevanti.
E' lo strumento per eccellenza per creare solide relazioni professionali.
Consente di comunicare i propri successi lavorativi.
E' utile per chiedere una raccomandazione.

Mostra i risultati (838 voti)
Novembre 2019
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Tutti gli Arretrati


web metrics