Anche Nokia licenzia

L'azienda lascia a casa 800 dipendenti e rinvia il debutto dell'E7.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-12-2010]

Nokia licenzia 800 persone rinvia E7

Non c'è solo Yahoo a tagliare posti di lavoro in questa fine di 2010: anche Nokia si appresta a fare lo stesso.

Soltanto un paio di mesi fa, il CEO Stephen Elop aveva annunciato il licenziamento di 1.800 dipendenti nelle filiali estere dell'azienda.

Ora si apprende che i tagli colpiranno anche la Finlandia, dove 800 persone resteranno senza lavoro all'inizio del prossimo anno, anche se pare che esista la possibilità di una nuova assunzione all'interno di imprese sussidiarie.

L'annuncio dei licenziamenti arriva nello stesso periodo di quello relativo al rinvio del Nokia E7, lo smartphone dedicato all'utenza professionale che avrebbe dovuto debuttare proprio in questo mese.

L'azienda finlandese ha invece fatto sapere di aver rimandato il lancio dell'E7 a marzo 2011, mancando così l'importante periodo delle vendite natalizie.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft taglia altri 2100 dipendenti

Commenti all'articolo (1)

Non solo (Yahoo e Microsoft ci hanno pensato prima) un bel regalo di Natale per i dipendenti... Ma anche perde la corsa commerciale! :shock: Che geni alla Nokia!!! :roll: Ciao
16-12-2010 22:13

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Vuoi effettuare un acquisto online. Il sistema di pagamento richiede l'inserimento dei dati della carta di credito. Quali precauzioni prendi affinché sia una transazione sicura?
Nessuna precauzione. I siti Internet delle grandi compagnie sono ben protetti
Inserisco tutti i dati della carta utilizzando la tastiera virtuale
Digito e poi cancello i dati della carta più volte così il virus si confonde
Aumento il livello di protezione dell'antivirus
Utilizzo la modalità di navigazione in incognito del browser
Uso un proxy anonimo
Controllo di aver digitato il sito Internet correttamente e se si tratta del sito giusto

Mostra i risultati (1435 voti)
Ottobre 2020
Le parole di Internet: smishing
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Tutti gli Arretrati


web metrics