Telemarketing, luci e ombre sull'autoregolamentazione

Si passa all'opt-out: per non essere disturbati bisognerà iscriversi al Registro delle Opposizioni, controllato dalle grandi aziende di TLC.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-12-2010]

Telemarketing autoregolamentazione opt-out

A partire dal primo febbraio 2011 diverse imprese di telecomunicazioni inizieranno a rispettare il codice di autoregolamentazione per il telemarketing che introduce alcune novità, all'apparenza non sempre positive per gli utenti.

Le aziende interessate sono quelle riunite in Assotelecomunicazioni: tra i firmatari del codice ci sono Telecom Italia, Wind, Vodafone, Fastweb, H3G; BT Italia, Tiscali, Sky Telecare, Comdata e altri. Tutte imporrano il rispetto del codice anche ai vari call center in outsourcing.

In base alle norme ci saranno alcuni paletti precisi per regolamentare il telemarketing, ossia la possibilità di chiamare al telefono gli utenti per proporre servizi e prodotti.

Vi sono innanzitutto alcune fasce orarie in cui le aziende non potranno effettuare le chiamate: alla domenica e durante i giorni festivi; ogni giorno dalle 21.30 alle 9.00; al sabato prima delle 10.00 e dopo le 19.00.

Inoltre non potranno ricontattare uno stesso numero a meno che non siano trascorsi 30 giorni dall'ultima telefonata.

Ogni chiamata dovrà poi obbligatoriamente comprendere la dichiarazione di nome e cognome da parte del chiamante, oltre al nome dell'operatore, allo scopo della telefonata (commerciale o promozionale), l'indicazione del fatto che i dati personali sono stati ottenuti dall'elenco degli abbonati, l'esistenza del codice di autoregolamentazione unita all'indirizzo del sito in cui trovare i dettagli e, in ultimo, le modalità di iscrizione al Registro delle Opposizioni.

È quest'ultima la novità introdotta lo scorso aprile, nonostante la preoccupazione del Garante per la privacy ed è il segno concreto del cambio della politica finora seguita per il telemarketing: dall'opt-in si passa infatti all'opt-out.

Se fino alla costituzione del Registro, infatti, le aziende potevano chiamare solo chi aveva esplicitamente dato il proprio consenso, ora la situazione si ribalta: per non ricevere le telefonate è necessaria l'esplicita iscrizione al Registro.

L'opt-out è la soluzione adottata in molti Paesi europei come Francia, Svezia, Regno Unito, Olanda, Finlandia, Belgio e altri.

Secondo Stefano Parisi, presidente di Assotelecomunicazioni, l'adozione di questo sistema è una buona notizia in quanto "richiede una maggior consapevolezza da parte di tutti, operatori e abbonati"; inoltre il codice permette agli aderenti all'Associazione di "far evolvere il telemarketing in strumento trasparente di commercializzazione e promozione dei servizi di Tlc, attuato secondo modalità non invadenti, rispettose dei diritti alla privacy e della riservatezza delle persone".

Di parere diverso sono le associazioni di consumatori come l'ADUC che stigmatizza l'obbligo di iscrizione al Registro per non essere disturbati in casa propria e non guarda certo con favore nemmeno al divieto delle chiamate oltre le 21.30, considerando come già immediatamente prima di quell'ora una telefonata possa essere molto fastidiosa.

Sempre ADUC si dice preoccupata in quanto il Registro delle Opposizioni è gestito dalla Fondazione Ugo Bordoni: nel Comitato dei soci fondatori siedono tra gli altri i rappresentanti di Telecom Italia, Vodafone, Wind, Fastweb e 3 Italia, ossia alcune tra le maggiori aziende di TLC italiane e finora grandi utilizzatrici delle pratiche di telemarketing.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

buongiorno... il registro delle opposizioni partito da qualche giorno e spero di essere ne thread giusto... io credo di essere riuscito ad iscrivermi dal sito web. dico credo perch: 1) a video non mi comparsa nessuna scritta del tipo: "operazione conclusa con successo" oppure "bravo bravo bravo... sei riuscito a... Leggi tutto
6-2-2011 10:29

Al seguente link[/url] gi si trovano alcune "simpatiche" cosette cira il funzionamento del famigerato Registro: Tipo: - Non prevista alcuna conferma dell'avvenuta iscrizione al Registro - Necessit di iscrivere al Registro separatamente ogni numero telefonico o di cellulare di cui si intestatari Che dimostrano proprio... Leggi tutto
2-1-2011 20:18

Non siamo obbligati a rispondere ma intanto riceviamo la chiamata e dobbiamo almeno guardare chi sia il chiamante per vedere che il numero riservato. Che poi, numero visibile o no, chi dall'altra parte della linea sia in tanti casi un rozzo cafone, un dato di fatto. :x Leggi tutto
26-12-2010 10:40

Queste s che sono soddisfazioni! Il nostro legislatore si fregia dei galletti dell'innovatore quando inventa strampalate soluzioni ad personam (indovinate di chi si tratta) e si abbandona al qualunquismo quando c' da seguire gli altri sulla cattiva strada: a questo aggiungiamo che il guardiano in combutta con i ladri e il pranzo ... Leggi tutto
24-12-2010 13:21

{mario}
Alla fine si trova sempre qualche responsabilita' da imputare a Telecom. Quali colpe avrebbe Telecom in questo specifico frangente, ti prego illuminami. Leggi tutto
24-12-2010 11:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual il prodotto che pi ti attira tra questi?
Un lettore di ebook
Uno smartphone di ultima generazione
Un tablet o pad
Un navigatore satellitare
Un lettore Mp3 e/o video (portatile o da salotto)

Mostra i risultati (4630 voti)
Dicembre 2022
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Addio Office, benvenuta Microsoft 365
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 dicembre


web metrics