Google Offers sfida Groupon

Il gigante di Moutain View si lancia nel settore del commercio geolocalizzato e degli sconti online.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-01-2011]

Google Offers Groupon

Google ha impiegato molti sviluppatori - e fatto un investimento importante - per creare un sito da contrapporre a Groupon, il portale che un mese fa aveva rifiutato di lasciarsi acquistare.

Per ora il risultato parrebbe un clone - ancora in beta - del sito di Groupon, di cui ricalca la grafica e l'impostazione generale, di certo scatenando l'opposizione del concorrente danneggiato.

Altrettanto sicuramente, però, il clamore non farebbe che favorire il soggetto dotato di maggior forza economica.

Frattanto Google non resta certo con le mani in mano ma sta già accaparrandosi aziende venditrici in joint venture e dichiarando la piena compatibilità con Checkout per quanto riguarderà i pagamenti.

Un portavoce di Google ha confermato la notizia, apparsa per la prima volta su Marshable, spiegando che l'azienda è anche alla ricerca di partner commerciali per formare un nutrito catalogo di prodotti in promozione e che quindi non è ancora possibile indicare una data precisa di lancio per il nuovo servizio.

A questo "attacco a Groupon", se si deve dar credito a Wall Street Journal, starebbero rispondendo gli azionisti già da dicembre scorso con un finanziamento di un miliardo di dollari per sviluppare ulteriormente la rete di vendita.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Insomma il vizietto di copiare pare contagi anche Google.. :shock: :wink: Ciao
26-1-2011 19:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (1978 voti)
Dicembre 2019
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Tutti gli Arretrati


web metrics