Amazon, musica in streaming con Cloud Player

Grazie a Cloud Drive si può accedere sempre e da ogni dispositivo alla propria collezione di brani musicali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-03-2011]

Amazon Cloud Drive Player Web Android musica strea

Amazon ha battuto sul tempo Apple e Google lanciando per prima un servizio di Digital Locker.

Analogamente al vociferato Music Locker di Apple (che dovrebbe apparire con iOS 5), il servizio di Amazon offre uno spazio online dove caricare la propria musica per potervi accedere in qualunque momento e da qualunque dispositivo.

Il nome scelto per questo prodotto è Cloud Drive: 5 Gbyte gratuiti a disposizione per conservare brani musicali in formato MP3 o AAC ma anche documenti, video e fotografie. L'assimilazione di Cloud Drive a un servizio di backup evita ad Amazon di doversi preoccupare dell'eventuale legalità dei contenuti stipati dagli utenti.

Lo spazio può essere espanso: acquistando - da Amazon, naturalmente - un album in formato MP3 si arriva a 20 Gbyte per un anno; successivamente, il costo di 20 Gbyte è di 20 dollari annuali (sono disponibili anche tagli superiori fino a 1.000 Gbyte, al costo di 1 dollaro al Gbyte).

Inoltre, tutti i brani acquistati sul sito non vengono conteggiati nello spazio; l'accesso avviene tramite browser ed è protetto tramite il protocollo HTTPS.

Per accedere alla musica Amazon ha anche lanciato due strumenti: Cloud Player for Web, che permette di gestire i file da PC, Mac, tablet e smartphone con Android, e Cloud Player for Android, un'applicazione integrata in Amazon MP3 App che permette la gestione dagli smartphone Android.

Al momento, i servizi di Cloud Drive sono disponibili soltanto negli Stati Uniti ma è probabile che Amazon deciderà presto di espandersi negli altri Paesi se non vorrà farsi surclassare dagli agguerriti concorrenti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Se acquisti un CD Amazon ti regala gli MP3

Commenti all'articolo (2)

Beh, io invece mi sono attrezzato da solo tramite il mio NAS... 8)
30-3-2011 15:29

il fatto è che per avere mercato non conta solo quando lo offri, ma anche come lo offri....ed Apple è micidiale nel "come" :D
30-3-2011 10:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1205 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics