Microsoft: buon 20esimo compleanno, Linux

Il gigante di Redmond manda degli auguri animati al rivale, prospettando un futuro di collaborazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 18-08-2011]

Microsoft auguri Linux 20 anni

La LinuxCon che si sta svolgendo in questi giorni a Vancouver (dura dal 17 al 19 agosto) è quest'anno anche un'occasione di festeggiamenti.

Sono infatti ormai passati 20 anni esatti - per la precisione, lo saranno il 25 agosto - da quando Linus Torvalds annunciò sul newsgroup dedicato a Minix che stava lavorando, per hobby, su un sistema operativo libero.

Per l'occasione Jim Zemlin, direttore esecutivo della Linux Foundation, durante il proprio keynote ha mostrato un video particolare, realizzato da Microsoft.

Si tratta di una breve animazione che racconta in maniera umoristica del rapporto non facile tra Linux e Microsoft - rappresentati l'uno da un pinguino e l'altra da un personaggio che assomiglia in maniera sospetta a Bill Gates - e della possibilità che gli anni passati a litigare possano diventare un ricordo, inaugurando un'era di collaborazione.

Alla fine del video, infatti, la scritta «Microsoft vs Linux» si trasforma in uno speranzoso «Microsoft and Linux?», seguito da un augurio di buon compleanno.

Non si tratta soltanto di auguri formali. Nel proprio intervento Zemlin ha sottolineato come Microsoft abbia fornito uno dei maggiori contributi, in termini di quantità di codice, alla versione 3.0 del kernel, da poco rilasciata.

L'azienda di Redmond sta attivamente collaborando sia per migliorare il supporto al sistema operativo open source sul proprio software di virtualizzazione Hyper-V sia stringendo legami con la Apache Software Foundation e altri nomi importanti del mondo open source.

Di contro non bisogna dimenticare - e Zemlin lo sottolinea - che Microsoft non ha certo rinunciato a rivendicare la proprietà di diversi brevetti che Linux violerebbe, il che pone un serio ostacolo a una collaborazione piena e fruttuosa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Microsoft entra nella Linux Foundation
25 anni di Linux

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

L'unica microsoft che mi piace è quella che sta lontanissima da Linux. Microsoft, non riuscendo a fare del buon software, spera che Linux diventi una ciofeca paragonabile al loro cosiddetto sistema operativo.
21-8-2011 13:03

{paolo_del_bene}
come si potrà mai pensare di utilizzare nelle distribuzioni 100% Software Libero, del Software non Libero ? ciò non è possibile ne consentito. Si possono usare solo Free Packages under GPL License o licenze ritenute assimilate dalla GPL. L'URL messo a disposizione, mostra le distribuzioni 100% Software Libero. link[/url] Nessuno si è... Leggi tutto
20-8-2011 21:49

{Anakin}
Che tristezza alla fine per il diO Denaro vanno tutti daccordo...
19-8-2011 18:38

La vera apertura sarebbe il software open source & free "Microsoft Office per Linux". :lol: Però non credo che lo vedremo mai, penso che, invece, ci sia qualche motivo di grosso interesse dietro questa mossa... :? Leggi tutto
19-8-2011 10:52

{ice}
l'accordo con Attachmate se andrà in porto si concluderà col passaggio di una storica distro come Suse in mano a MSA quel punto una delle distro Linux leader del mercato nel settore enterprise sarà di Microsoft
19-8-2011 08:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1495 voti)
Febbraio 2020
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Tutti gli Arretrati


web metrics