Google+ apre al pubblico

Conclusa la fase su invito, si fa più seria la sfida a Facebook.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-09-2011]

Google+ aperto a tutti beta

Google+ è finalmente aperto a tutti: ora non serve più un invito per accedere al social network lanciato quasi tre mesi fa.

Chi arriva all'home page del motore di ricerca non può non notare la grande freccia blu che appare nell'angolo superiore sinistro e indica una nuova voce nella barra dei servizi di Google: +Tu.

Google afferma di aver deciso di aprire al pubblico il social network in occasione del centesimo aggiornamento apportato alla piattaforma, sebbene ancora non si possa parlare di una versione definitiva: Google+ si trova infatti ancora in beta.

Tra le novità che debuttano insieme all'apertura al grande pubblico vi sono la disponibilità di Hangouts (il servizio di videoconferenza) anche sugli smartphone con Android 2.3, che supporta anche una modalità broadcast chiamata HangOut On Air.

______________

Sondaggio: Secondo te, Google+ avrà successo? Soppianterà Facebook?
______________

Se infatti il numero dei partecipanti a una videoconferenza resta limitato a 10, con HangOut On Air si può avere un numero illimitato di "spettatori". Per dimostrare questa funzione, Google ha chiamato Will.i.am dei Black Eyed Peas.

Ora Google+ può iniziare seriamente a sfidare Facebook: le recenti notizie circa il calo degli utenti infatti si riferivano a una fase in cui l'accesso al social network era ancora ristretto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come bisogna definire chi commette intrusioni informatiche?
un hacker
un cracker
un grissino

Mostra i risultati (4413 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics