PS Vita: la rivoluzione del gioco portatile

La console portatile di Sony debutterà a febbraio. Giovedì la presentazione alla stampa italiana.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-01-2012]

PS VITA

È iniziato il conto alla rovescia per il debutto della PS Vita: la console portatile di Sony arriverà nei negozi il 22 febbraio.

La nuova incarnazione della PlayStation Portable dispone di uno schermo OLED touch da 5 pollici, due stick analogici (che per la prima volta compaiono su una console portatile), sensore di rilevamento del movimento a tre assi e un touchpad posteriore.

L'ampio uso della tecnologia touch, unita alla presenza di modalità di controllo più tradizionali (oltre agli stick analogici ci sono anche la tradizionale crocetta direzionale e i quattro pulsanti triangolo, cerchio, quadrato e croce) vuole far sentire i giocatori più coinvolti e consentire loro di raggiungere un elevato livello di interattività; il touchpad posteriore, poi, permette di introdurre modalità di interazione finora inedite.

L'ampia varietà dei sistemi di controllo è però soltanto la prima delle killer application che la PlayStation Vita può vantare: Sony ha infatti puntato decisamente sulla possibilità di fornire ai giocatori una coinvolgente esperienza di augmented reality (o realtà aumentata).

L'uso combinato dei sensori di movimento, della telecamera frontale e di quella posteriore permettono di immettersi nel gioco godendo appieno della realtà aumentata.

Terza caratteristica innovativa della PS Vita è il pieno supporto alla connettività social, per interagire con gli amici nella maniera preferita.

L'unione con i social network è infatti avanzata e, grazie alla connettività Wi-Fi e a quella 3G, è possibile condividere i contenuti su Facebook, taggare sé stessi su FourSquare (è presente anche un modulo GPS), scrivere un tweet per Twitter o chiamare gli amici grazie a Skype e al microfono integrato.

A queste possibilità bisogna posi aggiungere la connettività PSN - che dal PlayStation Network permette di scaricare contenuti, contattare gli amici e anche sfidarli online - e la funzionalità CrossPlay, che permette di dare vita a sfide online tra utenti della PS Vita e utenti di PS3.

Sony ha dotato la console di tre applicazioni di gioco che rendono ancora più sociale l'esperienza.

La prima si chiama Near e permette di sapere a che cosa stanno giocando (o a che cosa hanno giocato di recente) gli altri utenti di PS Vita presenti nelle vicinanze: il GPS permette di riconoscere quando si arriva in luoghi geografici già visitati da altri giocatori e accedere ai contenuti sbloccati (come costumi, armi o tesori) grazie alla modalità gifting. Si può inoltre accedere a un ambiente virtuale in cui condividere le informazioni di gioco con gli amici.

La seconda è Party e consente di comunicare tramite chat vocale o testuale con gli altri giocatori (magari da sfidare online), sia durante il gioco sia navigando in Internet o usando altre applicazioni, creando i proprio gruppi di amici preferiti (da raggiungere rapidamente tramite i segnalibri).

Infine c'è Trofei: i risultati raggiunti nei vari giochi si possono condividere online con gli amici per stabilire che sia il migliore.

Grazie a questi punti di forza la PS Vita ha tutte le carte in regole per imporsi sulla concorrenza: la PlayStation Portable non è più soltanto una console per videogiochi ma diventa un vero centro d'intrattenimento portatile e in grado di offrire funzioni che, in dispositivi di queste dimensioni, finora si trovavano solo negli smartphone.

Riuscirà la nuova console portatile di Sony a far dimenticare il Nintendo 3DS? Dì la tua opinione nei commenti qui sotto.

Articolo sponsorizzato

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

se proprio ti serve telefonare la PSV (almeno la versione 3G, non è un dato certo per la versione only WIFI) è munita di Skype, quindi puoi benissimo usare quello per chiamare i tuoi amici parenti o chi che sia. Da italiano quale sono mi duole dirlo, ma ad essere castrata non è la PSV è la mentalità degli italiani ancora dietro al... Leggi tutto
31-1-2012 14:32

Non ho mai nutrito,ne nutrirò mai, il minimo interesse nei confronti d qualcosa con schermo d diametro inferiore ai 10'' , esclusi il mio telefonino ed il mio orologio (ed il display del condizionatore d' aria). Sono un buon videogiocatore e, proprio considerandomi tale mi rifiuto d prendere in considerazione degli affarini del genere. ... Leggi tutto
31-1-2012 12:44

{PsVita4Phone}
Per quanto Berlusconi prima e Monti dopo abbiano pesantemente alleggerito le tasche degli italiani, nelle mie uno smartphone e una console portatile non c'entrano comunque: non è un problema di soldi o di line-up, ma molto più banalmente di spazio disponibile tra due lembi di stoffa e la mia chiappa.Quindi è chiaro... Leggi tutto
31-1-2012 01:22

Sinceramente di chiamare con la PSV non se ne vede la necessità. lo scarso interesse per la console nella terra del sol levante è dovuto semplicemente alla line-up che non conteneva giochi solitamente attesi dai giapponesi al day1, primo fra tutti Monster Hunter. Nella news si faceva la domanda se mai la PSV avrebbe fatto dimenticare il... Leggi tutto
30-1-2012 20:53

{PsVita4Phone}
In jap, fino ad ora, è stato un flop piuttosto pesante, quindi non parte certo con le migliori premesse.Speriamo che, per "rilanciare" il prodotto, la Sony faccia un consistente taglio di prezzi, come ha fatto la Nintendo con la 3DS, e soprattutto aggiunga nuove features a parità di hardware, come ad esempio la possibilità... Leggi tutto
30-1-2012 13:01

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei a cena fuori e decidi di pagare con la carta di credito/debito. Quale tra queste situazioni preferisci?
Il cameriere porta la carta di credito/debito alla cassa e poi, dopo il pagamento, torna con la carta e lo scontrino
Il cameriere porta il terminale al tavolo dove viene effettuata la transazione
Il cameriere copia le informazioni della carta di credito/debito ed effettua il pagamento successivamente così non c'è bisogno di aspettare

Mostra i risultati (2252 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics