Insieme alla Wii U arriva la Wii Mini

Più piccola ed economica della Wii, si distingue per la brillante colorazione rossa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-12-2012]

nintendo wii mini

Ormai la Wii U è arrivata nei negozi e sta attirando l'attenzione dei giocatori fedeli a Nintendo, ma per alcuni la nuova console è un po' troppo costosa, e forse lo è anche la vecchia Wii, tuttora in commercio.

Ebbene, per coloro che desiderano contenere le spese ma allo stesso tempo utilizzare i giochi creati per la Wii l'azienda giapponese ha lanciato Wii Mini. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è la tua console di videogiochi preferita?
Microsoft Xbox 360 - 20.3%
Sony PlayStation 3 - 21.6%
Nintendo Wii - 14.6%
Una meno recente - 6.9%
Non ho una console di giochi - 36.6%
  Voti totali: 3380
 
Leggi i commenti (8)
Per il momento si tratta di un'esclusiva dedicata agli utenti canadesi, ma non è detto che non possa presto varcare i confini del Nord America; più piccola della Wii originale e contraddistinta dai colori rosso e nero, garantisce la compatibilità con più di 1.400 videogames per Wii e costa 99,99 dollari canadesi (circa 77 euro).

Il prezzo contenuto comporta, evidentemente, la necessità di rinunciare ad alcune caratteristiche: per esempio non è presente la compatibilità con i giochi per GameCube né la possibilità di connettersi a Internet.

Le vendite inizieranno in Canada il prossimo 7 dicembre.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
23 giochi pronti per il Wii U
La PlayStation 3 di Sony adesso è Super Slim
La Wii U arriva a novembre in due versioni
Wii U, Nintendo svela tutti i dettagli
Wii U, gamepad rinnovato e funzionalità social
Il Wii non vale come palestra
La Wii Balance Board entra nel Guinness dei Primati
Xbox supera la Wii, PS3 sempre lontana
Il trattore che si comanda col Wiimote
Conto alla rovescia per Zelda Skyward Sword
La cyclette per Wii
Ping Pong virtuale anche senza Wii o Kinect
«Wii U è in ritardo di due anni»
Nintendo: Wii U non leggerà DVD video né Blu-ray

Commenti all'articolo (3)

Sì, alla fine se non ti interessa la retro-compatibilità col GC e non hai interesse a giocare in rete... boh, c'è da vedere a quanto la venderanno in Europa/Italia, SE succederà. Perché in giro ho visto svendere la Wii 'vera' ormai...
5-12-2012 11:20

C'è tanta gente che ha la Wii da anni e su Internet non ha mai giocato. Senza contare che il prezzo basso attira sempre...
4-12-2012 07:41

Passi per la retrocompatibilità, ma se non si connette ad internet non si può giocare in rete (ovviamente) e quindi dubito che questa consolle farà furore...
3-12-2012 23:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1316 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics