Fonepad e Padfone Infinity, le novità di Asus

Insieme all'ultima evoluzione dello smartphone trasformabile debutta un ibrido tablet-smartphone con schermo da 7 pollici e processore Intel.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-02-2013]

asus padfone infinity

Si chiamano Padfone Infinity e Fonepad le novità che Asus ha presentato al Mobile World Congress 2013 di Barcellona.

La prima è l'evoluzione del Padfone 2 mostrato lo scorso ottobre, di cui mantiene la filosofia - uno smartphone che, grazie alla Tablet Dock, si trasforma in un tablet - e rappresenta l'evoluzione tecnologica.

Il Padfone Infinity si basa infatti sul processore quad core Qualcomm Snapdragon 600 a 1,7 GHz accompagnato da 2 Gbyte di RAM; lo schermo dello smartphone ha una diagonale lunga 5 pollici e una risoluzione di 1920x1080 pixel. La fotocamera posteriore dispone di un sensore da 13 megapixel, mentre quella anteriore arriva a 2 megapixel.

La memoria interna del Padfone ammonta a 16 o 32 Gbyte, la batteria in dotazione è da 2.400 mAh e il sistema operativo prescelto è Android 4.2. La connettività comprende LTE fino a 100 Mbit/s e chip NFC.

La Tablet Dock aggiunge a tutto ciò la possibilità di sfruttare uno schermo con digonale da 10,1 pollici e risoluzione di 1920x1200 pixel e una batteria da 5.000 mAh.

Sondaggio
Che cos'è che valuti maggiormente quando acquisti uno smartphone?
La dimensione dello schermo
Il processore
La durata della batteria
Il prezzo
La velocità di connessione

Mostra i risultati (3862 voti)
Leggi i commenti (15)

Il Padfone Infinity sarà in vendita in Europa a partire dal mese di aprile al prezzo non propriamente accessibile di 999 euro (per il telefono e la Tablet Dock).

L'altro dispositivo svelato da Asus è il Fonepad, ovvio gioco di parole sul termine Padfone, e consiste sostanzialmente in un tablet da 7 pollici con funzionalità telefoniche.

asus fonepad
Asus Fonepad

A differenza del fratello, il Fonepad si basa su un processore Intel: per la precisione l'Atom Z2420 a 1,2 GHz accompagnato dalla CPU PowerVR SGX540 e da 1 Gbyte di RAM; la memoria interna è di 8 oppure 16 Gbyte.

Il display IPS da 7 pollici offre una risoluzione di 1280x800 pixel, la fotocamera posteriore è da 3 megapixel e quella anteriore da 1,3 megapixel, mentre il sistema operativo è Android 4.1.

La connettività 3G comprende la possibilità di sfruttare sia il traffico dati che il traffico voce; completano la dotazione uno slot per schede microSD e 5 Gbyte di spazio gratuito a vita presso il servizio online Asus WebStorage.

Il tutto pesa 340 grammi, mentre il prezzo parte da 219 euro. Il lancio sul mercato avverrà in aprile.

Qui sotto, il video di presentazione del Fonepad.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Samsung Galaxy Note 8, il tablet che è anche smartphone
Asus PadFone 2, più bello del previsto
Avvistato il Padfone 2 di Asus
Lo smartphone che diventa prima tablet e poi notebook

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2441 voti)
Aprile 2020
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Tutti gli Arretrati


web metrics