Paesino con ADSL scadente si stende la fibra da sé

Escluso dai progetti della banda ultralarga, mette in piedi una rete a 1 Gbit/s per l'utente finale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-02-2013]

broadband

Il problema del digital divide non è soltanto italiano: anche nel Regno Unito ci sono realtà rurali nel cablare le quali le grandi compagnie telefoniche non hanno interesse o convenienza.

Certo, i problemi non sempre sono comparabili; per esempio l'ADSL è la norma anche in regioni relativamente remote, ma quello che vogliono gli abitanti ora è la fibra ottica, che laggiù va diffondendosi.

I residenti di Frilford, per esempio, erano stanchi di doversi accontentare delle velocità dell'ADSL, penalizzanti specialmente in upload. Soprattutto, coloro che hanno scelto il telelavoro trovavano scomodo non avere accesso a reti più veloci.

Così si sono messi d'accordo e hanno contattato la Gigaclear, la quale ha iniziato le operazioni di posa della fibra ottica ed entro il mese di aprile fornirà connessioni a 1 Gbit/s - come quella dell'esperimento di Google - a tutto il paese (che conta poco più di 200 abitanti).

Tra i residenti ci sono piccole realtà imprenditoriali - come la Paddock IT Solutions - che basano la propria attività sull'utilizzo di Internet e sono più che soddisfatti di questa soluzione.

Sondaggio
Da casa, come ti colleghi a Internet e a quale velocità?
Confronta i risultati con quelli del 2014
Modem 56K - 2.1%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 11.8%
Adsl da 4 a 7 Mega - 49.2%
Adsl da 8 a 20+ Mega - 21.6%
Fibra ottica - 5.0%
Telefonino o chiavetta Gprs - 0.5%
Telefonino o chiavetta Umts - 2.0%
Telefonino o chiavetta Hspa - 5.2%
Telefonino o chiavetta Lte - 0.4%
Tramite Wi-Fi su una rete aperta - 2.1%
  Voti totali: 12540
 
Leggi i commenti (7)

Bruce Ballard, direttore della Paddock, racconta: «Al momento usiamo l'ADSL su rame, ma il traffico in upstream ha pessime prestazioni. Inoltre è inaccettabile la tendenza del nostro provider attuale a lasciarci senza servizio».

L'accordo con Gigaclear consentirà a Ballard di continuare a gestire l'azienda da casa - dove si trovano anche i server - e potrà, come spiega egli stesso, «aprire una porta sul futuro».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Outernet, la Rete libera e gratis che arriva dallo spazio
Telecom, è scattata l'ora della fibra
La fibra di Vodafone in 27 città italiane
Europa, la banda non è larga
Google porta il Wi-Fi in Africa coi dirigibili
La burocrazia blocca gli scavi per la banda Larga
Vodafone lancia la fibra a 100 Mbit/s
Stanziati 900 milioni per cancellare il digital divide
Ecco l'agenda digitale per l'Italia
La connessione a banda larga a 1 Gigabit di Google è realtà
Fastweb, fibra a 100 Mbit/s con upgrade gratuito

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Leggo solo ora questo post di spacexplorer, a due mesi di distanza, e mi permetto di riquotarlo in toto. Questa visione dell'economia distribuita, e questo genere di proposte nella direzione dell'organizzazione dei beni comuni per la massima utilita' collettiva, meriterebbero ampia visibilita'. Soprattutto ad opera dei cosiddetti... Leggi tutto
2-5-2013 17:17

Leggi tutto
4-3-2013 15:38

Hai messo il dito proprio sul centro della piaga... Noto, en passant, che l'unico "partito" che alle ultime elezioni ha presentato con forza il tema del passaggio ad una vera ed ampia banda larga in tutta la nazione viene unanimenente (dagli altri partiti) considerato "populista", "antipolitico",... Leggi tutto
4-3-2013 15:21

Abito in un piccolo paese di montagna e internet, nemmeno l'adsl, per molte persone è una parola sconosciuta e priva di significato. Devo anche dire però che buona parte è coperta dalla sette mega. Essendo una zona puramente turistica si sperava che le amministrazioni comunali facessero un investimento per potenziare la banda ma è... Leggi tutto
4-3-2013 08:54

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sempre più siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessità del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5592 voti)
Gennaio 2022
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 gennaio


web metrics