Twitter, sette anni di cinguettii

La piattaforma di microblogging festeggia il compleanno e si prepara a lanciare un servizio di musica in streaming.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-03-2013]

twitter sette anni

200 milioni di utenti attivi, 400 milioni di tweet al giorno, um valore commerciale stimato intorno ai 10 miliardi di dollari e un futuro che pare roseo: così Twitter festeggia il proprio settimo compleanno.

Era infatti il 21 marzo 2006 quando Jack Dorsey inviò il primo tweet, anche se, perché il servizio diventasse accessibile al pubblico, si sarebbe dovuto attendere il 15 luglio dello stesso anno.

Dire che da allora la popolarità di Twitter non ha fatto altro che crescere sarebbe riduttivo: il microblogging è infatti riuscito a cambiare il modo in cui le notizie si diffondono. Oggi, molti giornalisti hanno proprio Twitter come fonte primaria, poiché molto spesso gli utenti arrivano prima delle agenzie di stampa.

Certamente questa pratica apre al rischi che con la stessa facilità con cui si diffondono le notizie si diffondano anche le bufale, ma l'utilità di Twitter è provata dalla rapidità con cui ha permesso di avvisare dell'accadimento di avvenimenti importanti - come il terremoto di Haiti - prima delle fonti ufficiali, e indirettamente testimoniata dalla censura che alcuni vogliono imporvi.

E se, diversamente dalle previsioni di alcuni, non è Twitter a copiare Facebook quanto piuttosto il contrario (pare che il social network di Mark Zuckerberg voglia introdurre l'hashtag, comunque già adoperato - inutilmente - dagli utenti), le due piattaforme potrebbero presto avere qualcosa in comune: pare che anche Twitter stia per essere quotato in Borsa.

Sondaggio
Preferisci utilizzare Facebook, Twitter o Google+?
Prevalentemente Facebook
Prevalentemente Twitter
Prevalentemente Google+
Facebook e Twitter
Twitter e Google+
Google+ e Facebook
Tutti e tre
Nessuno dei tre

Mostra i risultati (2557 voti)
Leggi i commenti (8)

Nulla è certo, al momento: Dick Costolo, CEO di Twitter, il mese scorso in un'intervista ha infatti dichiarato che l'ingresso in Borsa «non è necessariamente inevitabile», tenendo probabilmente anche conto del sostanziale flop sofferto da Facebook.

Per quanto riguarda l'evoluzione di Twitter, dopo i microvideo di Vine sembrerebbe che il microblogging ora voglia introdurre la possibilità di ascoltare la musica in streaming con un servizio che dovrebbe essere lanciato entro la fine del mese e ha il supporto di SoundCloud.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Twitter studia lo sbarco in Borsa
Troppi video-tweet porno, Vine vietato ai minori
Cacciato da Twitter per aver criticato la NBC, poi riammesso
Haiti, salvo grazie all'iPhone

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove e come sei solito vedere i film?
Al cinema.
A casa, quelli trasmessi in Tv.
A casa, sul Pc.
A casa, con un lettore multimediale.
Ovunque, sul cellulare (oppure iPad / iPod / lettore Mp3)

Mostra i risultati (3404 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics