Da Volvo l'auto con airbag esterno per i pedoni

In caso di incidente si gonfia sollevando il cofano, per evitare le ferite più serie.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2013]

volvo v40 airbag pedoni

Se ne parla almeno dal 2009: dopo aver imbottito le automobili di airbag per proteggere la vita dei passeggeri, la preoccupazione principale è come proteggere con la stessa tecnologia quella dei pedoni in caso di incidente.

L'ultima versione della Volvo V40 - presentata al Salone dell'Auto di Ginevra dell'anno scorso - ha di recente allargato il proprio mercato conquistando persino l'Australia grazie anche a un accorgimento particolare: è dotata di un airbag esterno progettato appositamente per minimizzare l'impatto con un pedone. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
L'auto che si guida da sola... (completa la frase)
ci permetterà di sfruttare il tempo perso guidando, magari in coda.
ci toglierà l'ultimo brandello di privacy.
ci farà viaggiare più sicuri.
ci esporrà a nuovi pericoli, dovuti ai bug o agli attacchi degli hacker.
ci consentirà di ridurre l'inquinamento.
ci priverà dell'autonomia.
sarà accettabile solo se ci permetterà sempre di scegliere la guida manuale.
sarà sicura solo se non permetterà mai la guida manuale.

Mostra i risultati (5836 voti)
Leggi i commenti (11)
Tale airbag è a forma di ferro di cavallo, si trova tra il cofano e il parabrezza e, in caso di collisione, si gonfia in pochi millisecondi sollevando il cofano (allontanando quindi la lamiera dal motore e concedendole un po' di spazio per deformarsi); in questo modo riduce i rischi di ferite gravi alla testa e al collo.

Inoltre, la V40 dispone di un sistema di sensori deputati a rilevare la presenza di pedoni davanti alla vettura e a intervenire sui freni qualora il guidatore non sia abbastanza pronto.

Dopo aver riscosso consensi in Europa la V40 viene accolta favorevolmente nell'emisfero sud dal Pedestrian Council of Australia, il cui presidente si augura che presto le automobili dotate di questi sistemi di sicurezza aumentino di numero.

Qui sotto, un video che mostra il funzionamento dell'airbag esterno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google brevetta l'adesivo per i pedoni investiti dalle auto
Con Volvo controlli l'auto dallo smartwatch
L'auto che parcheggia da sola (non) investe un pedone
Airbag esterni per l'auto senza pilota di Google
Sms alla guida
L'auto che riconosce i ciclisti
Obbligatoria in UE la frenata automatica in presenza di ostacoli
L'airbag esterno per i pedoni
Volvo presenta l'auto a prova di incidente

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 14)

IDEA! Un bel tritacarne davanti l'auto!!! Nessun corpo e quindi nessuna denuncia, necessità di scappare, fare constatazioni, ecc.. :lol: :lol: :lol: Ciao
3-5-2013 18:50

@fuocogreco Ah! In quel senso! O.K. Lo so anche io che per adesso è una cosa irrealizzabile. Posso solo sperare nell'evoluzione. Anche se sarà una evoluzione del dopo collasso.
19-4-2013 17:35

@Zievatrov Io intendevo il tuo commento per ora irrealizzabile Avere città senza automobili o comunque con spazi più definiti tra le auto e i pedoni e i ciclisti piacerebbe anche a me, non ti credere, ma purtroppo basta andare in qualsiasi città medio grande per vedere cose indecenti, ad esempio macchine parcheggiate in tripla fila,... Leggi tutto
19-4-2013 00:29

@fuocogreco Quando vuoi! Mi sta benissimo. Ma a proposito di cosa? Pensi che tra qualche decennio potrei preferire di essere investito da un airbag, piuttosto che avere cittadine nelle quali non si può essere investiti dalle automobili? :lol:
19-4-2013 00:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i benefici maggiori che deriverebbero da una politica e una pubblica amministrazione più aperta e trasparente ai cittadini?
I giornalisti potrebbero informarsi più facilmente sulle attività di politici e amministratori e l'informazione al pubblico sarebbe più ampia e dettagliata.
Politici e amministratori renderebbero maggiormente conto ai cittadini del loro operato.
La qualità dei servizi in generale migliorerebbe.
L'opinione pubblica avrebbe più peso nelle decisioni amministrative e politiche.
In generale i nostri rappresentanti avrebbero elementi per prendere decisioni più appropriate.

Mostra i risultati (823 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Windows 10 avvisa l'utente se un SSD sta per morire
Windows 10 e i driver che vengono dal passato
Settembre 2020
Se tutte le auto fossero elettriche, quanta energia in più servirebbe?
Windows XP, il codice sorgente finisce in Rete
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Tutti gli Arretrati


web metrics