Nintendo: pirateria e mercato dell'usato ci spaventano

Nessuna delle due attività porta soldi all'azienda: per il papà di Super Mario la soluzione è creare giochi che nessuno voglia dare via.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-06-2013]

miyamoto

Per gli appassionati di videogiochi, il nome di Shigeru Miyamoto è pressoché leggendario.

Suoi sono saghe di videogame famosi come Mario, Donkey Kong e Zelda: da sempre, è una sorta di "bandiera vivente" per la Nintendo.

In occasione dell'E3 di Los Angeles, Miyamoto ha avuto occasione di raccontare al sito CVG come sia la pirateria che i giochi usati siano fonte di preoccupazione per Nintendo.

Da entrambe le attività, infatti, l'azienda giapponese non ricava un soldo: una preoccupazione che l'accomuna con Microsoft e i tentativi poi abortiti di rendere impossibile il prestito dei giochi per Xbox One.

In ogni caso la pirateria resta la preoccupazione principale, secondo il papà di Super Mario: «Creare i giochi che creiamo e venderli ci permette di creare nuove versioni di quegli stessi giochi. Siamo più preoccupati per la pirateria».

Sondaggio
Secondo te, quale delle nuove console conquisterà gli utenti surclassando le altre?
Nintendo Wii U
Microsoft Xbox One
Sony PlayStation 4
Un'altra console (specificare nei commenti)
Nessuna: il tempo delle console è finito

Mostra i risultati (886 voti)
Leggi i commenti

«In effetti» - ha continuato Miyamoto - «dalla nostra prospettiva vogliamo creare un gioco che le persone vogliano conservare e continuare a giocare per molto tempo. È l'approccio che abbiamo sempre avuto ed è il modo migliore di evitare i giochi usati».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

@Gladiator Non per niente che stanno facendo affari d'oro, anzi di platino, quelli della Steam e perchè nasce già profittevole le console con Android. La gente non è scema e già il vento cambia, è finita l'era che si poteva obbligare il cliente negli acquisti! Ciao
28-6-2013 23:50

Credo proprio che guando non si potrà più avere un supporto fisico e si sarà costretti a collegarsi continuamente per mantenere attiva la licenza del gioco mi risparmierò anche i soldi dei giochi. :twisted:
28-6-2013 19:11

@ant_villani Per te e per me non sono 4 spiccioli... :lol: Non per lui! -- Affittare qualcosa d'immateriale? Suvvia è una fregatura! Poi vìola le norme del commercio (gioco Liberale) non avere possibilità d'acquisto assieme all'affitto! Doppia fregatura!! Poi tutti che hanno le stesse regole senza principio di concorrenza. Tripla... Leggi tutto
24-6-2013 16:54

Beh non sono proprio 4 spiccioli. Comunque il problema rimane il solito, i giochi usati (come il sw) di chi sono proprietà? Tutti gli stanno facendo la guerra, prima MS con Xboxone con un clamoroso dietrofront, poi con i pass-online. Ma dopo aver speso 70 e passa euro per un gioco ed averne piene le scatole sarò padrone di rivenderlo... Leggi tutto
24-6-2013 07:53

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (1196 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 giugno


web metrics