Anche Mark Zuckerberg al Gay Pride

Il fondatore di Facebook ha partecipato insieme a 700 dipendenti del social network alla sfilata di San Francisco.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-07-2013]

zuckerberg gay pride

C'erano anche rappresentanti di tutte le più importanti aziende della Silicon Valley (e non solo: di tutte le maggiori realtà tecnologiche) al Gay Pride che si è svolto domenica 30 giugno per le strade di San Francisco.

Rappresentanti di Google, Apple, Microsoft, Zynga e di altre aziende ancora hanno partecipato e si sono resi visibili, così da testimoniare la presenza della propria società e dare una "lucidatina" alla sua immagine.

Più visibile di tutti, però, è stata la partecipazione di Facebook, e non perché i 700 dipendenti della società fossero i più numerosi: quelli di Google, per esempio, erano circa il doppio. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (3981 voti)
Leggi i commenti (46)
Facebook ha però schierato in campo il peso massimo: Mark Zuckerberg in persona è apparso sorridente a bordo di uno dei tipici tram di San Francisco trasformato per l'occasione in un carro da parate.

Vestito con una maglietta viola - mentre gli altri ne avevano per lo più una color blu Facebook - e con il logo del social network in bella vista, Zuckerberg ha distribuito Mi piace con il timbro con la scritta Like che aveva con sé, sottolineando come nella propria società non vi siano discriminazioni di sorta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
The Zuckerberg Files, tutto quel che avreste voluto sapere su Mark
Zuckerberg compra case attorno alla sua per avere più privacy
Zuckerberg: connessione per tutti in cambio di pubblicità
Facebook, il mito vacilla: non piace più agli adolescenti
I miliardari del 2013
I cinque peggiori CEO del 2012
Assange o Zuckerberg?
Facebook, accesso ai minori
Zuckerberg fuori dalla classifica dei 40 più ricchi

Commenti all'articolo (3)


:malol: :malol: :malol: Soprattuto quando poi dice a tutti che era solo burlesque... Leggi tutto
7-7-2013 10:37

Non c'è niente da dire! Gli Americani sanno fare gli affari!!! Vi immaginate un imprenditore italiano al Gay-Pride??? Magari proprio berlu??? :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: Ciao
2-7-2013 14:01

{Giambattista}
Anche io avrei partecipato con maglietta viola e con "Mi piace". La maglietta viola, avrei inteso. Ma anche loro in fondo mi piacciono, compreso il furbone di facebook, quando ce li mandi affan e non si offendono. Giambattista
2-7-2013 13:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Annunci come quello di NVIDIA sull'appliance GRID per il Cloud gaming suggeriscono che il fenomeno stia acquisendo rilevanza, ma storie di insuccesso come OnLive sembrano indicare mancanza di trazione tra gli utenti. Hai qualche esperienza in merito?
Sì, e sono stato soddisfatto
Sì, ma sono rimasto deluso
No, ma penso che possa avere successo
No, e fallirà perché ci sono alternative più interessanti per videogiocare

Mostra i risultati (171 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics