Vacanze estive, il Vademecum per l'amministratore di rete

Come può un responsabile IT allontanarsi dall'ufficio e assicurarsi che l'azienda continui a essere operativa fino al suo ritorno?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-07-2013]

vacanze

In un mondo in cui l'accesso remoto e la consultazione della posta elettronica 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, sono fondamentali, il concetto di vacanza estiva è cambiato. Per la stragrande maggioranza degli amministratori di rete prendersi un po' di tempo libero spesso rappresenta una sfida, specialmente per chi lavora in piccole aziende. Spesso si ha la responsabilità esclusiva di numerosi elementi dell'infrastruttura IT.

Come può quindi un responsabile IT allontanarsi dall'ufficio e assicurarsi che l'azienda continui ad essere operativa fino al suo ritorno? Frederik Pakai di TeamViewer consiglia ai lettori di Zeus News cinque passi fondamentali da intraprendere prima di salire sull'aereo, come ad esempio assicurarsi di poter accedere da remoto e da qualsiasi luogo ai principali sistemi di rete.

1. Parola d'ordine: accesso remoto

Sei in spiaggia e il tuo capo ti telefona sul cellulare perché il server di posta elettronica non funziona. Come puoi risolvere immediatamente il problema e far sì che l'azienda ritorni a essere operativa senza compromettere le tue vacanze?

Uno dei vantaggi più interessanti forniti dalla tecnologia di ultima generazione è la possibilità di accedere da remoto e configurare i sistemi informatici da qualsiasi luogo, utilizzando un dispositivo mobile come ad esempio uno smartphone o un tablet, il tutto mentre sei lontano centinai di chilometri dal tuo ufficio.

L'utilizzo di una soluzione per il controllo remoto, lasciando il computer acceso e connesso all'applicazione, permetterà di accedere in qualunque momento ai sistemi informatici e ai dati aziendali più critici presenti sulla rete. Ciò permette di reagire prontamente in caso di emergenza e di avere accesso completo ai server dell'ufficio tramite smartphone o tablet – senza dover cercare un bar sulla spiaggia con una connessione Wi-Fi affidabile.

2. Delega le responsabilità

E' bene identificare un sostituto che possa essere un punto di riferimento in assenza dell'amministratore di rete. In caso di emergenza, il sostituto deve avere accesso a tutte le informazioni e alle password necessarie; deve avere le chiavi di qualsiasi area protetta dell'edificio nel caso vi debba accedere; e deve avere l'autorizzazione per contattare qualsiasi fornitore di servizi o supporto.

Questa persona deve anche essere a conoscenza di quelle che sono le consuete misure di manutenzione, come ad esempio le procedure per il backup e lo storage, per evitare che si verifichino problemi. Dovrà inoltre conoscere nel dettaglio quelle che sono le sue responsabilità, come ad esempio sostituire i computer portatili guasti e effettuare la registrazione di nuovi dispositivi. Il sostituto deve anche essere a conoscenza dell'eventuale piano di disaster recovery aziendale, nel caso accada il peggio.

3. Fai tutto quello che occorre per evitare potenziali problemi

Occupati in anticipo di ciò che sai che potrebbe rappresentare un problema: ad esempio, prima di partire, cambia il disco su cui effettuare il backup e controlla le licenze in scadenza per non compromettere la sicurezza.

Sondaggio
E' corretto utilizzare i social network in ufficio?
Sì, perché offrono numerose occasioni per migliorare la propria produttività.
Sì, perché sono strumenti validi per condividere opinioni lavorative con amici e colleghi.
Sì ma con moderazione: una pausa di cinque minuti ogni tanto allenta la tensione e migliora la produttività.
No, perché la commistione tra aspetti privati e professionali generata dall'utilizzo di questi strumenti potrebbe causare problemi sul posto di lavoro.
No, perché non è corretto scambiare opinioni relative a questioni lavorative attraverso i social media.
No, perché hanno un impatto negativo sulla produttività.
Non saprei.

Mostra i risultati (2082 voti)
Leggi i commenti (15)

Se possibile, prepara un documento con le procedure da intraprendere per ognuna di queste situazioni, in particolare per quelle più frequenti, in modo da fornire al tuo sostituto più informazioni possibili e creare una sorta di FAQ (Frequently Asked Questions) affinché possa risolvere i problemi nel modo più autonomo possibile.

4. Prepara tutto in anticipo

Ovviamente, non c'è piano migliore che preparare tutto prima di partire per le vacanze. Impostare il programma di backup dei server, dei database e delle password – e far si che il sostituto abbia accesso a tali informazioni.

Assicurati che l'alimentazione del data centre sia impostata in modalità failover in modo da garantire continuità del servizio; e verifica con i principali fornitori di rete, software e hardware che, nelle due settimane di vacanza, non siano previsti interventi che potrebbero causare problemi, come ad esempio gli aggiornamenti.

5. Chiarisci le aspettative

Per evitare disastri inaspettati o lamentele dagli utenti, è bene informare tutti i dipendenti dell'aziende che state per andare in vacanza; informare il senior management che il supporto potrebbe essere meno tempestivo; che le email verranno controllate in determinati orari della giornata; accertarsi che sappiano chi contattare in caso di emergenza.

I problemi quotidiani possono essere gestiti o rimandati ad esempio lasciando un messaggio nella propria voice mail, e impostando un messaggio automatico di out of office nella posta elettronica indicando il nome del proprio sostituto da contattare in caso di urgenza.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Wi-Fi gratuito su 50 Km di riviera romagnola
Password facili da ricordare ma sicure
Un italiano su tre spia le mail del partner
Al lavoro anche durante le vacanze, soprattutto i più giovani
Si parte in vacanza e i topi d'appartamento festeggiano

Commenti all'articolo (3)

Alla voce n° 2 "Delega le responsabilità"... manca un capoverso: - Fai in modo che al tuo ritorno abbiano ancora bisogno di te. Se la persona che ti ha così bene sostituito e supplito si è dimostrata "troppo" capace, potresti essere fregato. Pensaci. :old: Leggi tutto
20-7-2013 20:22

Usa Linux! Io vedo che spariscono o vanno al mare tutti gli amministratori con Server Linux e non capita mai nulla di grave, anzi quando tornano che dicono "è successo qualcosa?". :lol: :lol: :lol: Ciao
20-7-2013 18:31

Vivo in questo dramma x)
18-7-2013 13:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il prodotto più obsoleto tra questi?
Il lettore DVD da salotto: sta per fare la fine del videoregistratore VHS.
L'iPod: ormai la musica si ascolta con lo smartphone.
Il Blackberry: ha pochissime app, ormai ha fatto il suo tempo.
Angry Birds: ormai la moda è passata.
Un telefonino che non sia smartphone: esistono ancora?
L'auricolare Bluetooth: è bruttissimo a vedersi.
Lo smartwatch, per lo meno quelli di prima generazione: brutti e limitati.
Il Nintendo Wii: non può competere con l'Xbox One e la PS4.

Mostra i risultati (2103 voti)
Ottobre 2021
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 ottobre


web metrics