Da Google a Samsung, tutti vogliono BlackBerry

La lista dei possibili compratori si allarga: l'azienda canadese fa gola anche a Cisco, LG e Intel.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-10-2013]

blackberry vendita

Si avvicina all'epilogo la storia di BlackBerry, quantomeno come azienda indipendente.

Dopo la messa in vendita dello scorso agosto, l'azienda di Waterloo aveva riscosso l'interesse di Faifax Financial Holdings, che ha offerto 4,7 miliardi di dollari per un acquisto che trasformerebbe BlackBerry in un'azienda privata.

L'operazione però ha, nelle settimane successive alla presentazione dell'offerta, visto crescere le perplessità a causa di alcune poco chiare questioni finanziarie, e ora BlackBerry è in cerca di un altro compratore.

C'è tempo - pare - fino al 4 novembre per individuare qualcuno che voglia subentrare a Fairfax, e stando a quanto riporta Reuters c'è solo l'imbarazzo della scelta: avrebbero già espresso interesse e starebbero valutando le opzioni giganti come Google, LG, Samsung, Intel, SAP e Cisco.

Il problema è che il futuro di BlackBerry è piuttosto nebuloso. Da un lato, un'acquisizione significherebbe portarsi in casa il servizio di messaggistica BBS, il cui valore è stimato tra i 3 e i 4,5 miliardi di dollari, un portafoglio di brevetti con un valore stimato tra i 2 e i 3 miliardi di dollari e 3,1 miliardi di dollari tra denaro in cassa e investimenti.

Sondaggio
Qual è la tua piattaforma mobile preferita?
Windows Phone
Android
iOS (iPhone)
BlackBerry OS (Rim)
Symbian
Ubuntu o altro Linux
Bada

Mostra i risultati (4685 voti)
Leggi i commenti (11)

Dall'altro, gli analisti prevedono che nei prossimi 18 mesi il valore dei brevetti e degli accordi di licenza si dimezzi e che nello stesso periodo di tempo l'azienda arrivi a bruciare quasi 2 miliardi di dollari del proprio patrimonio.

Se a tutto ciò si aggiunge che nell'ultimo mese è stata registrato l'ennesimo trimestre in perdita (quasi 1 miliardo di dollari) e che lo smartphone Z10, creato per rappresentare la riscossa dell'azienda canadese, non vende granché, si capisce perché i possibili acquirenti si stiano muovendo tutti con estrema cautela.

Nelle prossime settimane, BlackBerry fornirà gli ulteriori dettagli finanziari richiesti da coloro che hanno manifestato interesse: il destino dell'azienda si deciderà quindi entro la fine dell'anno.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)


Sciacalli mi avete tolto le parole di bocca...
8-10-2013 13:45

E' l' economia globalizzata la causa :cry: :cry: Leggi tutto
8-10-2013 07:57

La zebra qui sopra era morta suicida? :chin:
7-10-2013 16:41

BlackBerry e i possibili compratori: [img:00abd02c34]http://static.panoramio.com/photos/large/21614970.jpg[/img:00abd02c34]
7-10-2013 16:26

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli ritieni più importante per una vacanza all'insegna della sicurezza?
Aggiornare il sistema operativo, i programmi installati e le applicazioni, eliminando così eventuali falle di sicurezza già scoperte.
Evitare di usare WLAN pubbliche (in hotel, Internet Café, aeroporto...): solitamente sono protette in maniera inadeguata e i dati possono essere spiati. Meglio utilizzare una connessione mobile UMTS.
Evitare di fare online banking in vacanza e non scaricare o salvare dati personali e sensibili su Pc pubblici.
Creare un indirizzo ad hoc per inviare cartoline elettroniche via email, da disattivare al rientro qualora venisse compromesso.
Impostare una password all'accensione su smartphone e tablet e un PIN per lo sblocco della tastiera.
Fare il backup del notebook o del netbook che si porta in vacanza, crittografando i dati per limitare i danni in caso di furto.

Mostra i risultati (1819 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics