Windows 8 è considerato il nuovo Vista

Ecco come sarà Windows 9.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-02-2014]

windows8

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Ecco come sarà Windows 9

La decisione di Microsoft di sterzare bruscamente rispetto alla direzione presa con Windows 8 è indicata anche da un altro fatto che non si può dimenticare: Steven Sinofsky, responsabile principale di ciò che Windows 8 è, nel bene e nel male, ha lasciato l'azienda subito dopo aver visto che il debutto non è stato trionfale come sperato; non si sa se di propria volontà o dietro pressioni.

A ciò si aggiunga che l'attuale capo della Divisione Windows, Terry Myerson, ha praticamente fatto piazza pulita dei dipendenti che condividevano la visione di Sinofsky e sta pensando a come semplificare la tripartizione di cui attualmente soffre Windows: esistono infatti Windows 8.x, Windows RT e Windows Phone.

Ciò che ha causato la rivoluzione pare essere la consapevolezza che la virata verso un'interfaccia dedicata al mondo Mobile ha trasformato l'utilizzo del PC in un'esperienza men che esaltante per gli 1,5 miliardi di persone che utilizzano Windows su computer (e che per questo sono per la stragrande maggioranza estremamente restie a passare a Windows 8): la confusione derivante da un sistema che non è né completamente mobile né completamente desktop - ma una specie di ibrido - ha minato la credibilità di Windows.

La situazione attuale, secondo Thurrott, è che Windows 8 ha in sostanza riprodotto il panorama creato da Windows Vista, una versione lenta, pesante, insoddisfacente e disconosciuta dallo stesso Steve Ballmer, nel 2008 come in una recente intervista in cui l'ha definita «il mio unico grande errore in Microsoft».

«In un certo modo» - scrive Thurrott - «la cosa più interessante di Threshold è che fa diventare Windows 8 il nuovo Vista. È un riconoscimento del fatto che ciò che c'era prima non ha funzionato e non ha attratto gli utenti. E sebbene Microsoft possa sempre sostenere che Windows 9 non sarebbe stato possibile senza le importante fondamenta gettate prima con Windows 8 - così come è successo con Windows 7 e Windows Vista - non c'è modo di addolcire la pillola. Windows 8 ha fatto arretrare Microsoft, e Windows, di anni, e forse per sempre».

Sondaggio
Se fossi costretto a scegliere: un mese senza sesso o un mese senza smartphone, cosa sceglieresti?
Il problema non si pone: non faccio sesso.
Il problema non si pone: non ho uno smartphone.
Rinuncerei più volentieri al sesso piuttosto che separarmi dallo smartphone.
Rinuncerei più volentieri allo smartphone piuttosto che fare a meno del sesso.

Mostra i risultati (3397 voti)
Leggi i commenti (34)

«Queste cose non accadonoin isolamento - il grande e lento Vista è arrivato sfortunatamente proprio quando i netbook stavano decollando e Windows 8 è arrivato propio quando i tablet hanno cambiato tutto - e si può dire che il mondo della tecnologia attuale somiglia poco a quello del 2006, e crea nuove sfide per Windows. Threshold avrà come obiettivo questo nuovo mondo. Rischia davvero di essere un rilascio "o la va o la spacca"».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Un PC su quattro ha ancora Windows XP
Microsoft: Windows 9 conquisterà gli utenti di Windows 7
Download e installazione
Windows 8.1 diventa gratis e si unisce a Bing
Ballmer: "Vista non è il massimo"

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 26)

Negli anni siamo passati da desktop a 8 colori, a 16, a 256, a 16 milioni... per infine approdare a un'interfaccia bicolore in bianco e blu. Entusiasmante, a prescindere dal motore che c'è sotto. E' come mettere il motore da 800 cavalli di una Porsche dentro una diligenza. Leggi tutto
14-2-2014 13:37

Hanno voluto ascoltare le critiche a loro rivolete, di non essere entrati nel mercato touch e smartphone e alla fine hanno esagerato ma con gli ultimi aggiornamenti stanno rimettendo le cose al loro posto e tra un po avremo un sistema per pc aziendali e un pc per utenza privata Leggi tutto
12-2-2014 14:08

Mi pare che in M$ si cominci a pensare quello che io - e come me tante altre persone - hanno sostenuto fin dalla prima preview di W8, W8.1 è solo un timido e assai poco convinto infruttuoso tentativo di metterci una pezza. E parlo puramente di interfaccia e usability e non di risorse necessarie a farlo giarare. Finalmente, forse, in M$... Leggi tutto
8-2-2014 15:14

Sia come vuole, prima di installarlo aspetterò almeno il SP1, che correggerà la solita paccata di bug. Spero solo che eliminino veramente l'interfaccia da bambini di w8 (io l'ho fatto con classic shell) e la puttanata dell'account micro$oft che ogni 3 per 4 ti chiede di essere configurato. Sul w8 ovviamente non esistono i driver per... Leggi tutto
5-2-2014 23:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2286 voti)
Maggio 2019
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Il primo processore completamente inviolabile
Il ransomware che ti regala l'antivirus (mentre cripta i file)
Windows 10 disporrà di un vero kernel Linux
Apple beccata a barare sulla durata delle batterie (ma non è la sola)
Ricaricate lo smartphone di notte? La batteria durerà meno
Programmatore autodidatta risolve puzzle del MIT con 15 anni d'anticipo
Aprile 2019
Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema
Mark Zuckerberg: entro cinque anni avremo due Facebook
Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
È possibile rilevare telecamere nascoste in una camera d'albergo?
La falla in IE che vi ruba i dati anche se non lo usate
Tutti gli Arretrati


web metrics