Il futuro della carta di credito

Basta un'app per eliminare il pericolo di frodi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-05-2014]

ondot card control

Il sistema alla base delle carte di credito è sostanzialmente rimasto invariato nel tempo.

Certo, alcune innovazioni ci sono state, ma il numero di frodi tuttora perpetrate dimostra come la vera soluzione sul fronte della sicurezza ancora non sia stata trovata. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Sei favorevole a tassare l'uso del denaro contante per diffondere l'uso della moneta elettronica?
Totalmente favorevole.
Favorevole, ma timoroso della sicurezza delle transazioni.
Favorevole, ma bisogna tutelare chi non vuole o non sa usare la moneta elettronica.
Totalmente contrario.
Basterebbe abolire i costi bancari sulle transazioni elettroniche.

Mostra i risultati (5626 voti)
Leggi i commenti (93)
La startup californiana OnDot Systems ha sviluppato un sistema che potrebbe davvero causare una rivoluzione in questo campo.

L'app sviluppata dall'azienda, chiamata OnDot CardControl, permette di gestire in maniera molto precisa l'uso di qualunque carta di credito associata.

ondot carta credito

Per esempio si possono limitare gli acquisti a una determinata area geografica, attivare l'invio di avvisi a ogni transazione, rivedere lo storico degli acquisti, impedire o abilitare gli acquisti online e anche decidere di prestare la carta a un familiare restringendo il "campo d'azione" a certi oggetti, che saranno gli unici acquistabili, o imponendo una cifra massima.

Vaduvur Bharghavan, CEO di OnDot Systems, spiega che il sistema è compatibile con qualsiasi carta; la banca può decidere di supportare l'app di OnDot oppure integrarne le funzionalità nella propria piattaforma mobile.

Che il sistema funzioni e permetta di aumentare la sicurezza è testimoniato da David Penoli, COO di Lone Star Nationl Bank, istituto che già collabora con OnDot.

«Siamo stati in grado di far calare le perdite derivanti da frodi dai 450.000 dollari del 2012 ai 180.000 dollari del 2013, una riduzione di oltre il 60%. È una grande svolta, e giustifica da sola l'adozione di questa soluzione» ha dichiarato Penoli.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
McAfee lancia l'allarme sul gioco d'azzardo online
Il Garante Privacy indaga sulle app
La carta di credito veramente virtuale
Attacco ad Adobe, sono 38 milioni gli utenti coinvolti
I pericoli che viaggiano sui POS

Commenti all'articolo (2)

La mia carta di credito permette gia' tutto cio' (ed altro). E senza bisogno di un app. Leggi tutto
17-5-2014 09:34

{SilverHawk}
Quindi invece di rubare solo la carta deve essere rubato anche il cellulare... Interessante ma non lo vedo così strepitoso
16-5-2014 12:44

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto sei dipendente dal tuo smartphone?
Non posseggo uno smart phone.
Spesso lo dimentico e quando lo porto con me a volte lo lascio o lo dimentico spento.
Lo utilizzo con una certa frequenza, ma ne potrei fare a meno.
Per lavoro è un compagno inseparabile, ma alla sera e nei week-end lo spengo volentieri.
Lo porto sempre con me: senza mi sentirei incompleto.

Mostra i risultati (4158 voti)
Ottobre 2019
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
Tutti gli Arretrati


web metrics