Europa e Sud Corea collaborano per il 5G

In un secondo potremo scaricare un file di 800 Mbyte.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-06-2014]

M europa corea 5g

Neelie Kroes, vicepresidente della Commissione Europea, l'aveva detto già oltre un anno fa: l'Europa non può perdere il treno del 5G come ha fatto con quello del 4G.

Le connessioni mobili di quarta generazione, infatti, in Europa sono partite in ritardo e la loro diffusione non è ancora poi così capillare; per la generazione successiva, le cui prime implementazioni sono attese tra il 2018 e il 2020, è il caso di muoversi per tempo.

Così Bruxelles ha stretto un accordo di collaborazione con la Corea del Sud per lo sviluppo di uno standard 5G che assicuri l'interoperabilità tra le reti dei due Paesi.

La Corea del Sud è lo stato che ospita molte aziende importanti operanti nel settore tecnologico tra cui Samsung, che già dall'anno scorso sta lavorando alle nuove connessioni mobili.

«Il 5G» - ha dichiarato il Commissario Kroes - «diventerà la nuova linfa vitale per l'economia digitale e la società digitale non appena prenderà piede. È la prima volta che le autorità pubbliche si uniscono in questo modo, con il supporto dell'industria privata, per favorire il processo di standardizzazione. La dichiarazione di oggi palesa il nostro impegno per divenare leader digitali globali».

Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessità
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3268 voti)
Leggi i commenti (8)

Lo scenario a cui Neelie Kroes pensa non prevede soltanto le comunicazioni tra le persone ma anche quelle tra gli oggetti: è la cosiddetta Internet delle cose; una connessione veloce e affidabile è un elemento imprescindibile per le smart city, le smart house e tutte le altre applicazioni smart.

internet delle cose

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Reti 5G, più veloci della fibra
Samsung sperimenta la rete mobile 5G a 7,5 Gigabit/s
Samsung annuncia il 5G a 1 Gbps
L'Europa investe 50 milioni di euro nella tecnologia 5G

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Prima o poi crolla...
20-6-2014 19:16

Finchè la piramide non crolla. :twisted:
19-6-2014 20:57

Ricordiamoci che viviamo sempre più nell'era dell'apparire piuttosto che in quella dell'essere. Oggi, in particolar modo in campo tecnologico, è molto più appetibile e vantaggioso, sia a livello di immagine che di ritorno economico, rilasciare l'ultimo aggiornamento o l'ultima novità roboante - o anche solo preannunciarla - piuttosto... Leggi tutto
19-6-2014 19:07

Concordo anche io sul principio di migliorare il presente. E sono anche molto diffidente nei confronti di questa smania del 5g. :?
18-6-2014 18:15

Migliorare il presente, concordo con diegorad, il 4g oltre ad essere disponible solo in poche zone è carissimo! Allo stesso prezzo di un adsl...per il 5g c'è tempo.
18-6-2014 15:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1470 voti)
Agosto 2020
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Tutti gli Arretrati


web metrics