La smart lampadina... veramente intelligente

Regola la luce in base all'illuminazione naturale, all'ora e alle persone presenti nella stanza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-09-2014]

stack alba lightbulb

A piccoli passi, soprattutto per via del costo, l'era delle lampadine intelligenti sembra essere ormai alle porte, nonostante qualche problema di sicurezza.

Le attuali "lampadine intelligenti" danno però prova di un'intelligenza limitata: sono connesse a Internet, si controllano dallo smartphone, ma non prendono iniziative.

Stack propone invece una linea di lampadine più "furbe": Alba.

Queste lampadine sono in grado di adattarsi all'ambiente e di seguire un programma specifico. Per esempio variano brillantezza e temperatura del colore in base all'ora del giorno, alla posizione e alla presenza di persone nella stanza.

«Al mattina ci sarà una luce più fredda, blu, e con l'avanzare del giorno le lampadine regoleranno automaticamente la temperatura del colore. Alla fine arriveranno a un colore più caldo la sera» spiega Neil Joseph, CEO di Stack.

Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1176 voti)
Leggi i commenti (9)

Grazie a un'app per smartphone e tablet è possibile impostare alcuni profili predefiniti - Casa, Ufficio e via di seguito - e indicare le personalizzazioni, ma l'idea dietro ad Alba è che una volta effettuata la configurazione iniziale non ci sia più bisogno di mettere mano all'app.

Le lampadine sono infatti in grado di imparare le abitudini degli utenti, regolandosi automaticamente di conseguenza; il risultato è un'illuminazione che riproduce il più possibile quella naturale - con grande beneficio dei ritmi circadiani - e un risparmio in bolletta, poiché le lampadine sanno disattivarsi da sé se la stanza è già sufficientemente illuminata.

Il sistema Alba verrà lanciato sul mercato all'inizio del prossimo anno: lo starter kit, venduto a 150 dollari, comprenderà due lampadine e un hub>; ogni lampadina ulteriore costerà 60 dollari.

Qui sotto, il video di presentazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La lampadina intelligente ma anche economica
Vulnerabilità nelle lampadine intelligenti
Le lampadine smart che si controllano in remoto

Commenti all'articolo (4)

Per farmi comprare delle lampadine da 60 dollari bisogna proprio che mi puntino una pistola alla testa o che mi tolgano tutte le altre o che me le garantiscano a vita cambiandomi gratis tutte quelle che si rompono... :roll:
27-9-2014 18:39

Ah ecco, una bella lampadina che sceglie da sola la temperatura colore della luce, e al mattino quando ti svegli ti dà una bella illuminazione blu da sala autoptica. :evil: Così a colazione puoi vedere le facce dei tuoi cari come se fossero da 24 ore sul tavolo dell'obitorio e ti metti subito di buon'umore e ti prepari gioiosamente... Leggi tutto
27-9-2014 07:25

{reciafe}
E' proprio il costo il problema. E' una vera pazzia comprare una lampadina che costa 60 euro per risparmiare qualche euro di luce in diversi anni. Forse potrà comprarla qualche amante della tecnologia a tutti i costi, oppure un ufficio di rappresentanza per far colpo sui clienti. Ma un privato, o un normale ufficio non... Leggi tutto
26-9-2014 14:15

Dubito che possano essere utilizzate senza effettuare modifiche all'impianto elettrico, specialmente se sono presenti dimmer
26-9-2014 13:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa manca nel tuo notebook attuale e vorresti che fosse presente? Aggiungi eventualmente la risposta nei commenti.
Una maggiore risoluzione del display
L'uscita VGA
Un processore più veloce
Più memoria Flash
La possibilità di utilizzare una batteria più capace
La porta LAN
Almeno una porta USB supplementare o una USB 3.0
Più memoria RAM
Il touchscreen

Mostra i risultati (1801 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics