Honda presenta il suo sistema di guida automatico

Grazie alla comunicazione tra veicoli riduce gli incidenti e salva i pedoni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-11-2014]

Honda Connected Car Tech 0001

Al 2014 ITS World Congress Honda ha presentato la propria soluzione per l'auto che si guida da sola.

Il sistema si basa sulla comunicazione tra veicoli ed è stato sviluppato con un occhio particolare alla protezione dei passeggeri dell'auto ma anche dei pedoni, dei ciclisti e dei motociclisti.

Alcune parti di questo sistema si possono già vedere all'opera sui modelli più recenti, come la 2015 Acura TLX: quest'auto è dotata di videocamera e di un radar a onde millimetriche per il rilevamento della strada e ridurre la possibilità di collisioni, sia con ostacoli inanimati sia con pedoni e altri utenti della strada.

La vettura è infatti dotata dell'«assistente alla sterzata» e di un sistema frenante di emergenza, che entrano in azione nell'eventualità di una collisione imminente.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1654 voti)
Leggi i commenti (7)

Per il futuro, però, Honda prevede di sviluppare ulteriormente questa tecnologia realizzando un'auto in grado di guidare da sola in autostrada e anche di compiere in piena autonomia le manovre di ingresso e uscita, nonché quelle per il cambio di corsia.

Tra le capacità di comunicazione tra veicoli mostrate da Honda spiccano l'avviso di collisione, inviato dall'auto agli altri veicoli che rischiano di essere coinvolti in un incidente (o anche ai pedoni e alle biciclette, inviando per esempio un messaggio allo smartphone) e il sistema di "rimorchio virtuale". L'articolo continua dopo il video.

Se il guidatore di un'auto dotata di questa tecnologia per qualsiasi motivo non è più in grado di condurre il veicolo, può attivare una particolare funzionalità tramite la quale le vetture circostanti vengono avvisate della situazione.

Una di queste può così collegarsi all'auto del guidatore in difficoltà e assumerne in controllo, "rimorchiandola" senza bisogno di cavi o altro ma semplicemente inserendosi nel suo sistema di guida e facendosi seguire.

Honda Connected Car Tech 0003
Honda Connected Car Tech 0004
Honda Connected Car Tech 0005
Honda Connected Car Tech 0006
Honda Connected Car Tech 0007

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'auto di Google senza pilota non funziona quando piove
Google costruisce prototipo dell'auto che si guida da sola
Auto senza pilota, sul mercato tra soli 6 anni
L'auto senza pilota di Google affronta pedoni, parcheggi e incroci
L'auto senza conducente che può anche volare
Un ampio ufficio nell'auto che si guida da sola
Il progetto di Volvo per l'auto senza conducente
Cento milioni di auto senza conducente nel 2035
Singapore sperimenta l'auto che si guida da sola
Nissan: l'auto che si guida da sola in vendita nel 2020

Commenti all'articolo (4)

Considerato il numero sempre maggiori di produttori che presentano i loro modelli, sia pure allo stato di prototipo o prototipo avanzato, con guida automatica appare sempre più evidente che il futuro delle automobili sarà quello. Ce ne dovremo fare una ragione ed abituarci fidando e sperando che gli aspetti positivi superino quelli... Leggi tutto
15-11-2014 14:00

L'unica speranza che possano cambiare sono appunto i veicoli autoguidati. :wink: Pensa al giorno in cui tutti quei valvassori andranno in giro con veicoli autoguidati. :lol: Leggi tutto
12-11-2014 00:21

{Adriano}
Possiedo un' auto dotata della funzione di parcheggio automatico: la prima volta che l' ho vista in funzione la tentazione è stata quella di impadronirmi del volante. Hanno dovuto trattenermi. Immagino già cosa potrebbe succedermi con una automobile completamente automatica!
11-11-2014 10:47

{eesumen}
Se queste auto a guida automatica sono un mio sogno fin da piccolo, ho anche paura di un incubo che ho adesso che sono grande: il rispetto dei limiti di velocità assolutamente beceri che esistono in italia. Limiti di velocità stabiliti da burocrati per mettersi al sicuro da contestazioni da parte di altri burocrati in caso... Leggi tutto
10-11-2014 22:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto usi il tablet?
Molto. Ce l'ho sempre con me.
Almeno una volta al giorno.
Non tutti i giorni.
Raramente.
Non lo uso quasi mai.
Non ho un tablet.

Mostra i risultati (2111 voti)
Luglio 2020
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Tutti gli Arretrati


web metrics