Twitter spia tutte le app sullo smartphone

L'ultima versione è particolarmente curiosa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-11-2014]

twitter app lista

L'ultima versione dell'app di Twitter (che andrà diffondendosi nelle prossime settimane) è un po' più "curiosona" delle precedenti.

È stata infatti dotata di una funzione che crea una lista delle app presenti sullo smartphone o sul tablet e la aggiorna nel tempo.

Lo scopo di tutto ciò? Offrire pubblicità maggiormente mirate, ritagliate sui gusti dell'utente: sapendo quali app vengono utilizzate è possibile ipotizzare quali pubblicità siano maggiormente gradite.

Nella pagina di supporto che annuncia la novità Twitter si premura di chiarire che non potrà accedere ai contenuti e ai dati delle app ma potrà soltanto sapere quali sono installate: potrà sapere che adoperiamo Spotify, per esempio, ma non quale musica ci piaccia ascoltare.

Il fine di tutto è ovviamente la monetizzazione: Twitter ha una vasta base di utenti e finora non è stato troppo investito dalle ondate di odio che periodicamente si riversano su colleghi come Facebook per le violazioni della privacy - vere o presunte - perpetrate dai social network.

Sondaggio
Il Garante Privacy ha istituito - ormai da anni - un servizio che in teoria dovrebbe tutelare la privacy dei cittadini iscritti, vietando ai call center di chiamare i loro numeri telefonici. Secondo la tua esperienza, il Registro delle Opposizioni funziona?
Sì. Sono iscritto e non mi scocciano praticamente mai.
Non lo so. Non sono iscritto.
No. Sono iscritto e continuo a ricevere telefonate con proposte commerciali.

Mostra i risultati (2881 voti)
Leggi i commenti (29)

Dopo questa mossa è possibile che qualcuno storca il naso, rendendosi conto di essere diventato una sorta di merce da vendere agli inserzionisti; ma, se il passato insegna qualcosa, molto probabilmente dopo un po' di rumore iniziale tutto continuerà come prima.

La possibilità di disattivare questa funzionalità, descritta nel dettaglio nello stesso articolo che la annuncia, forse non sarà quindi molto utilizzata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Stallman: sì a Twitter, no a Facebook
Twitter sborsa 10 milioni per farsi analizzare dal MIT

Commenti all'articolo (4)

Dovrebbero fare così con l'umanità. Come psichiatra mi propongo io. :twisted: Leggi tutto
1-12-2014 22:40

Se si vogliono evitare app spione è sufficiente non usarle. Dalle mie parte si dice che nemmeno il cane scuote la coda per niente... :wink:
30-11-2014 14:00

{Filippo}
Twitter, Facebook, Google+, ecc. sono macchine da soldi; niente di strano in quello che fanno (si può vedere The Corporation, anche in italiano, su Youtube). La cosa che trovo penosa, ma forse è per via dei miei 56 anni, è che gli utenti aderiscano in massa e acriticamente ad ogni cosa che viene loro imposta, a parte... Leggi tutto
30-11-2014 12:41

se mia nonna avesse avuto le ruote sarebbe stata una carriola. E se gl'investitori fossero benefattori, sarebbero interdetti e soggetti al trattamento psichiatrico obbligatorio :roll:
28-11-2014 21:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2458 voti)
Gennaio 2021
Fregare Big Pharma con il vaccino
Alternative a WhatsApp
Un'opera da fantascienza costruita a tempo di record per scopi militari
Ho-mobile ammette la violazione dei dati dei clienti
Dicembre 2020
Il sito che svela quali tracce lasci quando navighi nel web
Zoom, arrivano l'email e il calendario
Spid creepshow, la sospensione
Windows 10, Cpu al 100% e molti problemi dopo l'ultimo update
Pirati che usano satelliti militari per comunicare e come ascoltarli
Google, i disservizi mostrano tutta la fragilità della tecnologia
CentOS, c'è un successore
La gabbia per il router che elimina le radiazioni elettromagnetiche
Falla spettacolare negli iPhone
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Tutti gli Arretrati


web metrics