In prova: Netgear AC1900 Nighthawk R7000

IL TEST DI ZEUS: Un router 802.11ac dual band ad alte prestazioni, con processore dual core da 1 GHz, pensato per gioco, streaming e dispositivi mobili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-04-2015]

Il router Nighthawk di Netgear è un router a prestazioni elevate che sfrutta in simultanea le bande dei 2,4 e dei 5 GHz.

Ha un amplissimo range di copertura Wi-Fi grazie alle tre antenne opzionali e alla tecnologia beamforming, un sistema che permette di ottimizzare il segnale wireless dirigendolo precisamente verso il dispositivo che lo deve ricevere.

Le prestazioni della connessione senza fili sono eccellenti ma non si possono sfruttare a fondo senza una connessione a banda larga molto potente, per la quale è necessario un modem per il collegamento alla rete Internet: il router, infatti, non offre questa funzionalità.

Netgear ha progettato questo dispositivo con l'obiettivo di dare la precedenza allo streaming e al gaming: infatti per quanto riguarda l'utilizzo della banda viene data priorità a questo genere di attività tramite controllo della QoS (Quality of Service) da parte del firmware.

Il design è full black con una forma trapezoidale molto aggressiva, e le tre antenne opzionali lo rendono ancora più accattivante. Può essere montato a muro ma sicuramente la soluzione migliore è tenerlo orizzontale, appoggiato su una superficie piana.

All'interno troviamo un processore dual core a 1 GHz. Supporta velocità fino a 600 Mbit/s nella banda dei 2.4 GHz e fino a 1300 Mbit/s in quella dei 5 GHz. Sono presenti inoltre una memoria flash da da 128 Mbyte e una RAM da 256 Mbyte.

All'esterno ci sono due porte USB: quella anteriore è USB 3.0, mentre quella posteriore è solamente 2.0. Entrambe supportano dispositivi di archiviazione e stampanti permettendo di sfruttare il router come NAS. Sul retro vi sono 4 porte LAN Gigabit e una WAN.

Sempre sul retro sono presenti il tasto di accensione e spegnimento e il tasto di reset, utile funzione ignorata da molti produttori. Sul fronte è posizionato il tasto WPS per la connessione push'n'connect. Premendo questo tasto è infatti possibile connettere un dispositivo Wi-Fi al router senza dover inserire la password.

I LED relativi che segnalano l'attività sono posizionati, come di consueto, sulla parte anteriore e sono ben visibili.

Sondaggio
Dicono che il software è la parte del computer contro la quale è possibile solo imprecare, l'hardware è quella che si può anche prendere a calci. Quale hai preso a calci più frequentemente?
Case e alimentatore
Scheda madre
Processore o CPU
Schede video e audio
Hard disk
Lettori Cd / Dvd
Monitor
Stampanti e scanner
Tastiera e mouse

Mostra i risultati (1403 voti)
Leggi i commenti (9)

Se si vogliono apportare alcune modifiche di base e configurare il router è necessario utilizzare o l'app Netgear Genie, disponibile per Windows, Mac OS X, iOS e Android, oppure il browser del computer, che permette di accedere al firmware. Non appena connessi al router, via Wi-Fi o tramite cavo di rete, compare automaticamente una pagina che guida passo per passo alla configurazione tramite browser.

Altre funzioni degne di nota sono il supporto alle VPN e la possibilità di creare un punto di accesso alla rete separato per gli ospiti (funzione guest network). È inoltre possibile impostare dei filtri famiglia per prevenire la visione di contenuti non adatti ai più piccoli.

Il router Netgear AC1900 Nighthawk R7000 si scalda leggermente durante l'utilizzo ma ciò è giustificato dalle prestazioni raggiunte; la ventilazione di raffreddamento fa comunque un buon lavoro e per non avere problemi è sufficiente posizionare il dispositivo in un luogo abbastanza ventilato, evitando di tenerlo al chiuso.

Nella scatola vengono forniti, assieme al router, le tre antenne opzionali (sicuramente da utilizzare dato che potenziano notevolmente la copertura del segnale Wi-Fi), un cavo Ethernet, una guida rapida all'installazione e l'alimentatore.

Per quanto riguarda il prezzo, quello ufficiale è di 250 euro ma il router di Netgear può facilmente essere trovato online a prezzi notebolmente inferiori, ad esempio su Amazon o eBay.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Specifiche tecniche e giudizio della redazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Edoardo Prandin

Approfondimenti
Il router di Netgear che raccoglie i dati degli utenti
Router Netgear vulnerabili, gli esperti consigliano di spegnerli
In prova: Sitecom Modem Router AC1600 (WLM-7600)
In prova: Netgear Powerline AV500 con Wi-Fi
Le soluzioni Netgear e Asus per un Wi-Fi superveloce
Netgear aggiunge il beamforming al Wi-Fi 802.11ac
In prova: Netgear WNCE 3001
Da Netgear il primo router 802.11ac

Commenti all'articolo (2)

{ice}
@ Thegray lascia perdere la marca verifica che usi un chip supportato da DD-WRT e poi installa il loro os opensource con molte funzionalità in piu. senza tutti quegli inutili wizard di autoconfigurazione che poi non sai mai che impostazioni sono andati a settarti.
4-6-2015 11:07

{TheGray}
Ma tra Netgear e D-link cosa è meglio ? Mi dovrei comprare un buon modem, che sia stabile molto configurabile e senza fornzoli nè wireless.
17-4-2015 11:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (2386 voti)
Novembre 2019
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics