Lo pneumatico a prova di foratura

Si definirà ancora pneumatico?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 29-04-2015]

hankook i flex airless car tire

Forare uno pneumatico è una bella seccatura; eppure, negli oltre 100 anni di esistenza dell'automobile, nessuno ha trovato un sistema per evitare questo problema.

Qualcosa di nuovo arriva perà dal produttore coreano Hankook, che ha inventato i-Flex, uno pneumatico leggero, a prova di foratura e composto al 95% da materiali riciclati.

In realtà, definire i-Flex uno pneumatico non è preciso, dato che si tratta di una soluzione innovativa che non utilizza aria ma adopera invece una particolare struttura a cellette geometriche.

Queste celle assorbono e dissipano l'energia degli urti lungo tutta la struttura, offrendo comfort e prestazioni superiori a quelle degli pneumatici tradizionali e a una frazione del peso di essi; quest'ultima caratteristica si traduce anche in un minor consumo di carburante.

La struttura a celle elimina, come già accennato, il pericolo di forature e anche la necessità di controllare periodicamente la pressione.

Sondaggio
Quanto impieghi per andare al lavoro? (one-way, ovvero: sola andata)
Da 1 a 15 minuti
Da 15 a 30 minuti
Da 30 a 45 minuti
Da 45 a 60 minuti
Più di 60 minuti

Mostra i risultati (1958 voti)
Leggi i commenti (14)

Secondo Hankook, inoltre, i-Flex è anche molto più silenzioso degli attuali pneumatici, caratteristica particolarmente positiva quando si parla di auto elettriche dato che, a causa della silenziosità del motore, il rumore prodotto dal rotolamento degli pneumatici si avverte in maniera più consistente rispetto a quando ci si trova in un'auto con motore a scoppio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Dieci consigli per guidare risparmiando carburante
Invia Sms guidando l'auto e causa incidente mortale
Un messaggino dal tuo pneumatico

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

@ice Per lo scenario che tu disegni sarà necessario che tutti i veicoli diventino elettrici compresi scooter e moto ed anche tutti i mezzi deputati alla manutenzione stradale ecc., in ogni caso la cosa mi convince comunque poco...
3-5-2015 10:15

{ice}
@ Gladiator il problema che dicui tu è destinato ad affievolirsi nel tempo, perchè il rumore di fondo dei centri cittadini è dovuto ai veicoli stessi. Quando la stragrande maggiornaza sarà elettrica, le strade saranno piu silenziose e sarà molto piu facile avvertire il felbile rumore di un auto... Leggi tutto
2-5-2015 15:58

Così poi bisognerà installare sulle auto un dispositivo che generi rumori altrimenti con auto completamente silenziose diventa assai più problematico e pericoloso girare per strada per pedoni e ciclisti... :roll: Leggi tutto
1-5-2015 16:10

{Octopus}
Così la finiremo con "lo" pneumatico e "gli" pneumatici; sono così poco usati da sembrare errori grammaticali, oltre a suonare male... Comunque anche altre case costruttrici hanno presentato questi nuovi "aggeggi" che rotolano e dissipano meno energia, oltre a non forarsi e a diminuire il peso... Leggi tutto
29-4-2015 22:54

Il tuo brevetto non vale niente, dato che la forma esagonale è da sempre proprietà intellettuale di apple :wink: Leggi tutto
29-4-2015 11:04

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in più sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (1082 voti)
Settembre 2019
Firefox guadagna una VPN gratuita
La Francia non vuole Libra in Europa
Il bug di Windows 10 che tinge di rosso gli screenshot
Antibufala: le foto di raggi spaziali che causano incendi nei boschi
Lo smartphone etico attento alle persone e al pianeta
Storie di hacker, campeggi e libertà
USB 4 è ufficiale e raggiunge i 40 Gbit/s
5 consigli (più uno) per non farsi lasciare a piedi dal PC
La lotta al ransomware procede silenziosa ma con successo
La maledizione dei connettori USB
Agosto 2019
GIMP è un insulto: sviluppatori ribelli fondano il fork Glimpse
Sextortion, il malware che registra davvero chi guarda video a luci rosse
Misteriosa malattia colpisce i fumatori di sigarette elettroniche
L'analisi del sangue che predice quando moriremo
Bug negli iPhone, ritorna il jailbreaking
Tutti gli Arretrati


web metrics